Banner
Banner
10
Mar

on 10 Marzo 2011. Pubblicato in Numero 208 del 10/03/2011

L’AZIENDA

A Strongoli, in privincia di Crotone la sfida di Roberto Ceraudo che con l’aiuto dei tre figli produce vino, olio, ma anche arance, mandarini, pompelmi, ortaggi. Le materie prime sono poi utilizzate nell’agriturismo dallo chef Franco Rizzuto

Nella casa del biologico

“Ogni lavoro è arido se svolto senza amore”. E’ questo il leit-motiv di Roberto Ceraudo che ha messo su non solo un vitigno ed un uliveto, ma un luogo di ritrovo per chi ama la buona cucina, i sapori di una volta reinterpretati in chiave moderna, la genuinità e la natura. Siamo nella costa calabra, nella provincia di Crotone per la precisione. Qui, a Strongoli, sorge l’agriturismo Dattilo. In quella che era la tenuta appartenuta ai Principi Campitello e Pignatello e in seguito ai Baroni Giunti, con il casolare risalente al 1600. Ceraudo inizia così la sua sfida “che – dice – continua ancora oggi, ma allora sono stato tra i primi, e pochi soprattutto, a credere e ad investire nell’agricoltura biologica”.
Oggi Roberto Ceraudo, che ha al suo fianco l’aiuto dei tre figli, produce non solo vino e olio, ma anche arance, mandarini, pompelmi, ortaggi. Tutte materie prime utilizzate in cucina dallo chef Franco Rizzuto. “Puntiamo al contemporaneo ma con la qualità ed il sapore di una volta – racconta – Del resto la salute viene dal cibo”. Erano gli anni ’70 quando Roberto Ceraudo, un uomo imponente con un non so che di pirandelliano, decide di realizzare il sogno che aveva covato dentro di sé sin dall’infanzia. “Da giovane studiavo a Roma – confessa – ma sono scappato, mi mancava la terra, l’agricoltura”. Tanto impegno e dedizione che col tempo e la pazienza portano i suoi frutti. Esattamente vent’anni dopo, nel 1993, ottiene infatti la certificazione biologica della sua azienda. “I vigneti e gli uliveti – spiega - vengono coltivati senza l’ausilio di prodotti chimici ma prevedendo gli attacchi parassitari con capannine meteorologiche e trappole di ferormoni a richiamo sessuale”. Venti gli ettari vocati a vigneti in una zona in cui l’altitudine varia dal livello del mare a un massimo di centosessanta metri. Sette le etichette di vino prodotte per un totale di settantamila bottiglie l’anno, tra queste il Petraro, un gaglioppo cabernet sauvignon, “che è stato scelto – ci rivela Ceraudo - per rappresentare la Calabria in occasione del 150° dell’Unità d’Italia”. Da qualche anno poi l’azienda Ceraudo sta investendo sulla vinificazione di alcuni autoctoni come il greco bianco, il mantonico, il pecorella. “Tutti vitigni che altrimenti sarebbero destinanti all’estinzione”. Altra punta d’orgoglio per Roberto Ceraudo è il suo olio pluripremiato. Trentamila le bottiglie prodotte annualmente. “Nei primi anni ottanta ho iniziato a collaborare con l’Istituto Sperimentale dell’Olivicoltura, dopo otto anni di ricerca siamo riusciti ad individuare il periodo migliore per la raccolta delle olive”.

Sandra Pizzurro

 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY