Banner
Banner
22
Nov

LA DEGUSTAZIONE Kuaska e i tre giorni della birra a Palermo

on 22 November 2007. Pubblicato in Numero 36 del 22/11/2007

    LA DEGUSTAZIONE

Uno dei più importanti esperti in Italia racconta i segreti delle “bionde”

birra_hp.jpgKuaska e i tre giorni della birra a Palermo

Tutto nacque da un’etichetta insolita e dal colore inusuale di una birra. Il resto lo hanno fatto la naturale curiosità e un certo estro artistico. E così, bottiglia dopo bottiglia, o meglio, boccale dopo boccale, Kuaska, al secolo Lorenzo Dabove, è diventato il massimo esperto italiano di birra. “Dicono che sono il migliore perché sono l’unico”, scherza. Ma sa bene di aver creato un certo “movimento” di curiosi e buongustai. Un movimento che è sbarcato anche a Palermo e che si è concretizzato in “Tre giorni dedicati alla birra”, una manifestazione organizzata, per il secondo anno consecutivo, dall’associazione Cerere, in collaborazione con Belle Epoque, Gourmet Bar, Oliver Wine House ed Enoteca Picone e durante la quale è stato possibile degustare oltre sedici birre tra inglesi, belghe ed italiane.
Un appuntamento che ha messo insieme appassionati, vecchie conoscenze di Kuaska e “giovani” desiderosi di conoscere i segreti della birra e gli abbinamenti possibili con dolce e salato. Il tutto all’insegna del divertimento, della convivialità e del buon umore. Unico requisito richiesto, la capacità di “liberare la mente” per intraprendere un viaggio alla ricerca del piacere. Con una carte vincente: la naturale capacità di Kuaska di sedurre il pubblico di appassionati e neofiti, trasformando la degustazione in un happening.
kuaska3.jpg“Tanti anni fa - racconta - ho partecipato a seriose e noiosissime ‘lezioni’ di imbalsamati lord inglesi che annusando la birra pronunziavano parole irripetibili. In realtà è molto meglio ricondurre gli odori, ad esempio, alla frutta senza dover ricorrere necessariamente ad una terminologia troppo tecnica”.
Come dire, insomma, che isoamile – acetato, in realtà, può essere identificato molto più semplicemente con l’odore di banana matura “tipico delle weizen” – precisa.
Sarà proprio per questa sua capacità di raccontare la birra con buonumore e convinzione che riesce a convincere le platee e quella palermitana ha scelto per lui un unico aggettivo: accattivante. “Accattivante? Io? - sorride -. Sarà perché insegno a degustare divertendo. Questa è stata la mia piccola rivoluzione”. E tanto diverte da riuscire a far apprezzare anche la più ostica delle birre, nonché la sua preferita, la Lambic “amara, dall’odore forte ma, degna di essere annoverata tra i beni patrimonio dell’umanità. Uno stile di birra – afferma – che merita un viaggio nel sud ovest del Belgio, dove si produce sin dal 1.500”. Per gustare un’ottima birra in Italia, invece, bisogna spostarsi in provincia di Cuneo, a Piozzo, dove si produce Le Baladin. “In Italia la cultura della birra è cambiata - afferma -. Basti pensare che nel ’77, nel libro scritto dal più famoso esperto mondiale di birre, Micheal Jackson (solo omonimo del cantante) al nostro paese sono state dedicate 3 righe. Oggi, nella nuova edizione, di birra in Italia si parla in sei pagine. Non a caso rappresentiamo il mercato delle micro-birrerie in più veloce crescita”. E in Sicilia? “Il birrificio Paul Bricius di Vittoria, in provincia di Ragusa. È il migliore”.


Clara Minissale
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Filippo Fiorito

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci
Veronica Laguardia

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY