Banner
Banner
19
Nov

Vino: export record nel 2017. Quota 6 miliardi (+7%) entro la fine dell'anno

on 19 November 2017. Pubblicato in Scenari

Boom Russia,+47% e Cina +25%. Bollicine protagoniste

Le esportazioni di vino Made in Italy fanno registrare, con un aumento del 7% in valore, il record di sempre, con la previsione di raggiungere a fine anno i 6 miliardi di euro, confermandosi la prima voce dell'export agroalimentare nazionale. 

E' quanto emerge da un'analisi della Coldiretti sui dati Istat dei primi otto mesi dell'anno, in occasione del Congresso di Assoenologi al quale ha partecipato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo. "La crescita all'estero, in valore ed in volume - osserva Coldiretti - è un' ottima premessa per la vendemmia appena conclusa che si classifica tra le più precoci e scarse del dopoguerra, con un taglio della produzione del 26% rispetto allo scorso anno. Addio dunque ad una bottiglia di vino Made in Italy su quattro (leggi qui), anche se l'Italia mantiene comunque il primato mondiale tra i produttori". "Nel 2017 rispetto all'anno precedente - prosegue Coldiretti - le vendite all'estero hanno avuto un incremento in valore del 6% negli Stati Uniti - che sono di gran lunga il principale cliente -, del 3% in Germania che segue sul podio e dell'8% nel Regno Unito che, nonostante i negoziati sulla Brexit, resta tra le prime tre. In termini di aumento percentuale, però la migliore performance, con un balzo del 47%, viene fatta registrare dalla Russia dove il vino è uno dei pochi prodotti agroalimentari Made in Italy non colpiti dall'embargo. Buona anche la crescita del 25% in Cina, dove tuttavia la presenza rimane limitata rispetto ai concorrenti francesi che hanno superato quest'anno l'Italia anche sul mercato statunitense".

A spingere la crescita del vino italiano sono soprattutto le bollicine, che fanno registrare un aumento delle vendite all'estero del 15% e si accingono nel 2017 a raggiungere il record dell'export a quota a 1,2 miliardi. "Il vino italiano è cresciuto scommettendo sulla sua identità - commenta il presidente di Coldiretti Roberto Moncalvo -, con una decisa svolta verso la qualità che ha permesso di conquistare primati nel mondo". 

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY