Banner
Banner
02
Dic

on 02 Dicembre 2010. Pubblicato in Numero 194 del 02/12/2010

IL DECALOGO

Ecco perché consumare il prodotto

Dieci motivi
per bere
latte fresco

Qualcuno di certo si chiederà “ma perché sostenere, acquistare e consumare il “Illatte Vero a Km0”?
Ecco di seguito dieci buoni motivi per farlo.

1. Innanzitutto si tratta di un prodotto naturale perché ottenuto con sistemi di allevamento naturali, da animali non altamente produttivi,  che vivono liberi in mezzo alla natura iblea.
2. In secondo luogo, “Illatte Vero a Km0” viene prodotto in aziende selezionate e controllate,  da animali allevati con sistemi estensivi, in perfetta salute, liberi al pascolo e che si nutrono prevalentemente di essenze foraggere spontanee e coltivate nel territorio ibleo producendo un latte ricco di sostanze antiossidanti e composti aromatici che solo la natura può garantire in forma endogena (cioè prodotte dall’animale stesso) e non in forma sintetica.
3. Terzo aspetto da prendere in considerazione è il fatto che “Illatte Vero a Km 0” è un latte che proviene da vacche allevate esclusivamente nel territorio ragusano, che vivono nel massimo comfort, in ambienti non inquinati, lontani da zone industriali, autostrade, da discariche. E’ prodotto con sistemi ecocompatibili ad emissione zero.
4. Quarto punto: questo prodotto, che appartiene al 100% al territorio ibleo, è un latte fresco pastorizzato di tipo intero non omogeneizzato (quindi agitare prima dell’uso!) proveniente dai pascoli iblei. La dicitura “pascoli iblei” che compare nella confezione è un aspetto che va sottolineato in quanto sono proprio i pascoli che consentono di ottenere un latte ricco, dal gusto “vero” per le proprietà organolettiche che lo rendono unico e dal gusto facilmente riconoscibile. Il latte di animali al pascolo non solo è ricco in omega 3 ed omega 6, ma questi sono presenti in perfetto equilibrio con un rapporto (omega6/omega 3) superiore a 2 come raccomandato dalla FAO/WHO dal 1994.
5. Altro punto fondamentale è che con questo prodotto, i giovani allevatori iblei potranno confrontarsi con il mercato offrendo ai consumatori un prodotto fresco, garantito, controllato, in aree commerciali dislocate in un raggio massimo di 70 km dal luogo di produzione.
6. “Illatte vero a Km0” arriverà già confezionato in meno di 12 ore presso i punti vendita e pronto     per la vostra colazione in meno di 24 ore.
7. Inoltre è un latte a produzione limitata e di stagione (solo durante la stagione foraggera del territorio ibleo, cioè da novembre a maggio), per consumatori attenti ai sistemi di produzione eco-sostenibili.
8. Altro motivo ancora che si può dare è il seguente: questo latte rappresenterà la rivoluzione culturale del concetto di “qualità”. Per spiegare ciò va innanzitutto detto che parametri quali il contenuto in grasso, proteine, cellule somatiche e carica batterica che la legge definisce di “alta qualità”, possono essere ottenuti da qualsiasi allevatore e con qualsiasi sistema di allevamento, anche di tipo intensivo (con vacche che arrivano a produrre anche più di 50 litri al giorno), con sistemi di alimentazione standardizzati e che nulla hanno a che vedere con il territorio. “Illatte Vero a Km 0” non riporta sull’etichetta (per una scelta ben precisa) la definizione di “alta qualità” anche se le componenti prima citate rientrano nei parametri di legge per l’alta qualità. Obiettivo è quello di cercare di cambiare il concetto di qualità del latte. Nel brick, ad esempio non sarà riportato nessun parametro relativo agli antiossidanti (CLA, omega 3, omega 6, Vit A, Vit E, beta carotene) ed alle componenti aromatiche  (terpeni, .. ), sia pur presenti a livelli significativamente più elevati rispetto al latte di massa non proveniente da animali al pascolo. Questo perché la legge consente di riportare tali parametri solo se la concentrazione supera certi livelli. Impossibili da raggiungere con i sistemi naturali di produzione, ma solamente se addizionati in forma sintetica al latte. Da qui la necessità di educare il consumatore che deve saper distinguere la qualità e dunque scegliere il latte vero e non quello sintetico.
9. “Illatte Vero a Km0” va sostenuto, acquistato e consumato perché è un prodotto a Km0, cioè nasce e si produce nella tua terra, con pochi intermediari, maggiore controllo qualitativo, miglior prezzo, con minore emissione di CO2 ed un rapporto diretto con gli allevatori.
10. Infine consumare questo prodotto significa sostenere l’economia del tuo territorio in un’ottica di business sociale, per consolidare un mestiere ai giovani produttori iblei che lo producono.


 

Tags:
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY