Banner
Banner
29
Set

La Birra della Settimana - Paard di Extraomnes

on 29 Settembre 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La Birra della Settimana

di Andrea Camaschella

Quando si parla di “vecchio Belgio”, in campo brassicolo, si tende a fare confusione, portando come esempi birre alcoliche, dolci o secche, nate in realtà nel XX secolo. 

Un tempo i belgi usavano anche il luppolo per far trasparire il sapore amaro e producevano birre a bassa gradazione alcolica. Erano tempi in cui i lieviti non si potevano isolare, selezionare, propagare, coccolare come si fa oggi. Di quelle birre ci è rimasto qualche racconto e ben pochi sono i birrifici che hanno riproposto quei generi. Tra queste birre estinte si configurano le Uytzet, tipiche della città di Gent (Fiandre Orientali) e Luigi D’Amelio ha pensato bene di andarla a ripescare dall’oblio. Ora, se la birra in sé è davvero in stile è difficile dirlo, visto che sono scomparse insieme alla Belle Époque e dunque nessuno può realmente fare un paragone, ma la Paard, questo il nome della birra di Extraomnes, ne ricalca alla perfezione i racconti: aspetto opalescente, colore dorato carico con riflessi ambrati, schiuma abbondante e persistente, profumi di spezie, floreali e fruttati, gentili, senza nulla che disturbi. La bevuta parte dolce, vira sul secco e svela una piacevole nota amara sul finale lasciando spazio ai profumi percepiti con l’olfatto. Mutando un termine caro al mondo del vino è beverina, incredibilmente beverina: il tenore alcolico, 6% Vol., è impercettibile. Il bilanciamento, in ogni sua componente - susseguirsi dei sapori, corpo, sensazioni tattili ecc -, perfetto. 

Sono sempre stato dubbioso della necessità di recuperare birre scomparse di cui non si hanno più memorie reali. Un conto è se la produzione è sospesa per qualche anno ma chi l’ha bevuta in passato è ancora vivo e in grado di dare qualche dritta, altro partire da qualche documento e ricreare il tutto artificialmente. Di solito il risultato non è esaltante. Qui è il bicchiere a dire invece che andava riesumata: mentre la bevevo al Macondo attorno a me la vedevo scomparire rapidamente dai boccali degli altri clienti e non solo dal mio. Le Uytzet sono rinate in Italia, forse non con la complessa metodologia produttiva prevista in origine, ma nel risultato finale sì. Il vecchio Belgio ritorna a ruggire - o a galoppare visto che Paard significa cavallo - per mano di Luigi Van Amelio, noto birraio delle Fiandre Padane.

Rubrica a cura di Andrea Camaschella e Mauro Ricci

Extraomnes
via Don Minzoni, 38 - Castellanza (Va)
t. 320 4124679
www.extraomnes.com

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY