Banner
Banner
Banner
14
Dic

Una degustazione che fa discutere:"I vini cinesi meglio di quelli francesi"

on 14 Dicembre 2011. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La curiosità

Pensare ad una sperduta regione a nord della Cina al confine con la Mongolia come terra di grandi vini, sarebbe una notizia sensazionale sì ma a cui davvero in pochi crederebbero.

Invece una giuria di esperti ha eletto il vino proveniente da Ningxia migliore di quello francese. Sul banco d’assaggio si sono confrontate cinque etichette francesi con altrettante cinesi annata 2008 e 2009. Nella classifica stilata i primi quattro posti, con non poca sorpresa, hanno visto figurare le etichette cinesi mentre il Bordeaux Medoc Lafite relegato alla quinta posizione.

Vini migliori e anche poco costosi se paragonati alle etichette dei vigneron d’oltralpe, con un prezzo medio tra i 25 e i 45 euro. Segno di come negli ultimi anni si stia diffondendo nel Paese la coltivazione di vitigni importati e come la regione di Ningxia stia dimostrando di avere tutte le carte per diventare il centro della produzione enologica cinese di alta qualità. Il risultato di questa degustazione dipinge quindi una Cina diversa, competitiva. Secondo esperti, inoltre, diventerà il più grande consumatore di vino al mondo nei prossimi 20 anni, superando gli Usa.

C.d.G.

Share

Commenti  

 
0 #5 Maurizio 2011-12-17 21:41 nel dubbio … preferisco non sottovalutare nulla … i consumi in cina saranno davvero enormi nei prossimi anni e non crdo che rinuncino almeno a provarci … sui risultati enologigi … preferirei verificare di persona prima di esprimermi… Citazione
 
 
0 #4 Giovanni 2011-12-15 19:31 Bravo Paternò, allora non ci resta che espiantare vigne per reimpiantare del tè zhū chá. Almeno riusciremo a venderlo ai cinesi che ci compreranno casa. G. … p.s. io aspetto sempre di sapere chi sono questi esperti… Citazione
 
 
0 #3 F. 2011-12-15 15:24 Ridicolissimo !!!!!
Mi sto sentendo male dalle risate !!!!
Citazione
 
 
0 #2 Giovanni Paternò 2011-12-15 14:23 Un errore? E chi lo sa? Visti i passi da gigante che i cinesi hanno compiuto in tutti i campi, visto che realizzano ormai anche prodotti di qualità, non ci sarebbe da meravigliarsi che possano fare degli ottimi vini. D'altra parte sono bravissimi nel copiare. Citazione
 
 
0 #1 Giovanni 2011-12-14 23:04 Infatti gli asini volano. Vogliamo parlare meglio della giuria? Esperti di che? Pagati? Suvvia Cronache, un errore da principianti… Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Filippo Fiorito

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY