Banner
Banner
18
Set

Best Italian Wine Award 2015, vince un Barolo. La classifica delle migliori 50 etichette

on 18 Settembre 2015. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il premio


(I premiati al Biwa lo scorso anno)

Se non è la classifica dei vini italiani più attesa dell'anno, poco ci manca.

Sono state svelate le 50 migliori etichette del premio Biwa 2015, Best Italian Wine Award. Il premio, giunto alla sua quarta edizione, è stato ideato da Luca Gardini e da Andrea Grignaffini.
Prevede tasting alla cieca di oltre 300 referenze, da cui vengono “tirati fuori” i 50 migliori vini italiani.
Il ministro Maurizio Martina ha definito il Biwa “un’iniziativa che ha reso possibile, attraverso il confronto e la condivisione di esperienze comuni, la valorizzazione del prodotto vitivinicolo italiano che punta ancora una volta a raccontare la qualità del Made In Italy dando visibilità ad aziende, prodotti e produttori che lavorano ogni giorno con cura e dedizione”.

La premiazione ufficiale si svolgerà lunedì 21 settembre 2015 alle ore 18, presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo di Milano (via Romagnosi, 8).
La giuria che ha scelto i vini è composta da Tim Atkin (Londra), Wine Writer tra i più premiati al mondo e Master of Wine con 25 anni di esperienza; Raoul Salama (Parigi), docente presso la facoltà di Enologia di Bordeaux, giornalista specializzato e degustatore professionale; Christy Canterbury (New York) giornalista, giudice, formatrice e Master of Wine degli Stati Uniti; Daniele Cernilli conosciuto da tutti come Doctor Wine, decano della degustazione e giornalista enogastronomico fra gli artefici del Gambero Rosso fin dagli esordi; Antonio Paolini, esperto critico enogastronomico e degustatore, firma di alcune fra le maggiori testate di settore ha curato la realizzazione di numerose guide; Pier Bergonzi, vice direttore de La Gazzetta dello Sport, Sommelier e appassionato di enogastronomia, fondatore della rubrica “Gazza Golosa”.

Quest’anno l’ambito premio è andato ad un Barolo che scalza idealmente il Valpolicella Superiore Monte Lodoletta 2008 Romano Dal Forno che lo scorso anno si è aggiudicato l’oro.
Il miglior vino Biwa 2015 è il Monprivato Barolo Docg 2019 Piemonte di Giuseppe Mascarello e Figlio. E che quest’anno la giuria abbia avuto un debole per il Barolo, lo si intuisce dalla presenza di altre 11 etichette prodotto dal Nebbiolo. Mascarello, un pioniere del Barolo, non ama le modernità in cantina, perché pretende sempre e solo vini genuini e sinceri.
Per la giuria ce ha premiato il suo Barolo, questo “è lo specchio perfetto di una grande annata della zona vocata di Castiglione Falletto. Equilibrato ed elegante, con una grande longevità potenziale”.

Questo, dunque, è stato l’anno del Nebbiolo, il vitigno del Barolo, perché oltre al vino di Mascarello  ci sono altri due Barolo nelle prime 4 posizioni: al secondo posto il Brunate 2011 di Giuseppe Rinaldi e il Parafada 2011 di Maurilio Palladino.
Un solo toscano si fa largo tra i giganti del Nord Ovest: è l’enologo Luca D’Attoma, con il suo Duemani 2012. In classifica poi ci sono altri 9 Barolo: Bussia Riserva 2006 di Parusso (8°posto), Ginestra 2011 di Diego Conterno (16°), Liste 2010 di Giacomo Borgogno (17°), Bricco Fiasco 2011 di Azelia (26°), Brea Vigna Ca’ Mia 2011 di Brovia (27°), Vigna Rionda Riserva 2009 di Massolino (39°), Cerequio 2011 di Michele Chiarlo (43°), Monvigliero 2011 di Burlotto (44°), Mosconi 2010 di Bussia Soprana (45°).
Un occhio alla nostra regione, la Sicilia. Solo due i vini siciliani presenti. L’ottimo quinto posto del Vecchio Samperi Ventennale di Marco De Bartoli e il Donna Franca Marsala Superiore Riserva Doc di Florio al 46° posto.
 
ECCO LA CLASSIFICA COMPLETA

  1. GIUSEPPE MASCARELLO E FIGLIO – MONPRIVATO BAROLO DOCG 2010 Piemonte
  2. GIUSEPPE RINALDI – BRUNATE BAROLO DOCG 2011 Piemonte
  3. DUEMANI – DUEMANI COSTA TOSCANA IGP CABERNET FRANC 2012 Toscana
  4. PALLADINO – PARAFADA BAROLO DOCG 2011 Piemonte
  5. MARCO DE BARTOLI – VECCHIO SAMPERI VENTENNALE S.A. Sicilia
  6. TENUTA LE POTAZZINE – BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2011 Toscana
  7. TENUTA SAN GUIDO – SASSICAIA BOLGHERI DOC 2012 Toscana
  8. PARUSSO ARMANDO – BUSSIA RISERVA ORO BAROLO DOCG 2006 Piemonte
  9. CANTINE MARISA CUOMO – FURORE BIANCO FIORDUVA COSTA D’AMALFI DOC 2013 Campania
  10. VALENTINI – TREBBIANO D’ABRUZZO DOC 2012 Abruzzo
  11. FERRARI F.LLI LUNELLI – GIULIO FERRARI RISERVA DEL FONDATORE TRENTO DOC 2004 Trentino
  12. BIONDI SANTI – BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2010 Toscana
  13. PODERE LE RIPI – LUPI E SIRENE BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2010 Toscana
  14. POGGIO DI SOTTO – BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2010 Toscana
  15. ROAGNA – ASILI VECCHIE VITI BARBARESCO DOCG 2009 Piemonte
  16. DIEGO CONTERNO – GINESTRA BAROLO DOCG 2011 Piemonte
  17. GIACOMO BORGOGNO E FIGLI – LISTE BAROLO DOCG 2010 Piemonte
  18. TENUTA DI PETROLO – GALATRONA TOSCANA IGT 2012 Toscana
  19. CASANOVA DI NERI – TENUTA NUOVA BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2011 Toscana
  20. SANTA BARBARA – MOSSONE MARCHE ROSSO IGT 2012 Marche
  21. ARGIOLAS – TURRIGA ISOLA DEI NURAGHI IGT 2011 Sardegna
  22. DAL FORNO ROMANO – VIGNETO DI MONTE LODOLETTA AMARONE DELLA VALPOLICELLA DOC 2010 Veneto
  23. IL MARRONETO – SELEZIONE MADONNA DELLE GRAZIE BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2010 Toscana
  24. SOTTIMANO – CURRÀ BARBARESCO DOCG 2011 Piemonte
  25. JERMANN – VINTAGE TUNINA BIANCO VENEZIA GIULIA IGT 2013 Friuli
  26. AZELIA – BRICCO FIASCO BAROLO DOCG 2011 Piemonte
  27. BROVIA – BREA VIGNA CA’ MIA BAROLO DOCG 2011 Piemonte
  28. CA’ LA BIONDA – VIGNETI DI RAVAZZOL, AMARONE DELLA VALPOLICELLA DOC CLASSICO 2010 Veneto
  29. TORRE DEI BEATI – BIANCHI GRILLI (PER LA TESTA) ABRUZZO DOC PECORINO 2013 Abruzzo
  30. MONTE ROSSA – CABOCHON STELLATO FRANCIACORTA DOCG 2005 Lombardia
  31. CASTELLO D’ALBOLA – IL SOLATIO CHIANTI CLASSICO GRAN SELEZIONE DOCG 2010 Toscana
  32. LUSIGNANI – VIN SANTO DI VIGOLENO DOC 2004 Emilia Romagna
  33. TUA RITA – REDIGAFFI TOSCANA ROSSO IGT 2012 Toscana
  34. PODERI BOSCARELLI – IL NOCIO VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO DOCG 2011 Toscana
  35. CA’ DEL BOSCO – CUVÉE ANNAMARIA CLEMENTI ROSÉ FRANCIACORTA 2006 Lombardia
  36. ZIDARICH – VITOVSKA VENEZIA GIULIA IGT 2012 Friuli
  37. FATTORIA ZERBINA – ARROCCO ALBANA DI ROMAGNA DOCG PASSITO 2012 Emilia Romagna
  38. FERGHETTINA – RISERVA 33 FRANCIACORTA PAS DOSÈ DOCG 2007 Lombardia
  39. MASSOLINO – VIGNA RIONDA RISERVA BAROLO DOCG 2009 Piemonte
  40. TENUTE CISA ASINARI DEI MARCHESI DI GRESY – CAMP GROS MARTINENGA BARBARESCO DOCG 2010 Piemonte
  41. CASTELLO DI MONSANTO – IL POGGIO CHIANTI CLASSICO RISERVA DOCG 2010 Toscana
  42. GIANFRANCO FINO – ES PRIMITIVO DI MANDURIA DOC 2013 Puglia
  43. MICHELE CHIARLO – CEREQUIO BAROLO DOCG 2011 Piemonte
  44. BURLOTTO COMM. G.B. – MONVIGLIERO BAROLO DOCG 2011 Piemonte
  45. BUSSIA SOPRANA – MOSCONI BAROLO DOCG 2010 Piemonte
  46. FLORIO – DONNA FRANCA MARSALA SUPERIORE RISERVA DOC S.A. Sicilia
  47. POLVANERA – POLVANERA 17, PRIMITIVO DOC GIOIA DEL COLLE 2012 Puglia
  48. ZÝME’ – RISERVA LA MATTONARA AMARONE CLASSICO DELLA VALPOLICELLA DOP 2004 Veneto
  49. FATTORIA DI FIORANO – FIORANO ROSSO 2010 Lazio
  50. ETTORE GERMANO – HÉRZU LANGHE DOC RIESLING 2013 Piemonte

C.d.G.

Share

Commenti  

 
+1 #1 Pierina 2015-09-18 17:48 Complimenti a De Bartoli, siciliano presente, addirittura 5°. D'altra parte il Vecchio Samperi è un'istituzione.
Congratulazioni anche a Donna Franca di Florio.
Sarebbe grazioso capire come mai non ci sono altri siciliani.
Non erano presenti tra i 300?
Non sono piaciuti?
Oppure a questa giuria internazionale di siciliano piace solo il Marsala?
Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY