Banner
Banner
Banner
17
Gen

Finisce il regno di Paul Bocuse: il suo ristorante perde una stella Michelin

on 17 Gennaio 2020. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il caso

di Maria Giulia Franco

Le stelle sono tante, ma c’è ora chi ne varrà una in meno. 

E’ stata per più di 50 anni una eccellenza della cucina francese. Dal 17 gennaio brillerà di meno. Il ristorante a Lione fondato dallo chef Paul Bocuse, morto nel 2018 a 91 anni, ha perso infatti la terza stella Michelin. La brigata in cucina del suo Auberge Collonges au Mont d'Or evidentemente non è riuscita a modernizzare il menù mantenendo fede ai classici e molto elaborati, piatti del maestro. Alcuni critici, raccontano i giornali francesi, avevano già affermato molto prima della morte dello chef, che il ristorante non era più all'altezza e alcune guide lo avevano classificato nella categoria delle istituzioni, intoccabili ma in declino. Ora la sentenza della guida rossa che scrive nel suo commento: “La qualità del locale rimane eccellente, ma non più a livello di tre stelle”.

Il precedente del "cheddar-gate" dello chef Marc Veyrat
Non è la prima volta che vere e proprie istituzioni gourmand vengono declassate. Lo scorso anno lo chef Marc Veyrat aveva fatto causa alla guida dopo che era stata tolta una stella al suo ristorante di Manigod, nell'Alta Savoia. Il tribunale francese a cui si era rivolto ha tuttavia respinto la causa, affermando che il cuoco stellato 69enne non aveva presentato prove concrete sui danni materiali subiti. Veyrat aveva affermato di essere caduto in depressione e aveva criticato i giudici della Michelin. “Hanno osato dire che abbiamo messo il cheddar nel soufflé”, aveva spiegato lo chef all'inizio della vicenda, escludendo categoricamente l'utilizzo del formaggio inglese in quel contesto. Ma ciò non è bastato a riavere la stella.

La cucina di Bocouse è sempre stato un faro per i cuochi che seguivano una cucina francese di conservazione, sebbene siano diversi i piatti che rimangono nel segno di Bocuse, a cominciare da quella zuppa dedicata all'allora presidente della Repubblica Giscard d'Estaing, o quel pollo di Bresse in fricassea con spugnole che pur nella sua semplicità era uno dei piatti che si doveva gustare nel suo ristorante di Lione, e ancora zuppa di tartufo nero, gratin di maccheroni, uova in camicia alla Beaujolaise, pasticcio d'anatra e Foie gras alla Roannaise, filetto di sogliola con tagliatelle, branzino in crosta , filetti di triglia in scaglie di patate, tarte tatin. Questi piatti mostrano la sua attenzione alla pasta, ai prodotti e soprattutto prende un granchio ... chi lo inserisce nella Nouvelle cuisine. A Lione, città assai nota nel mondo per la gastronomia, Bocuse ha dato vita ad una famosa scuola di cucina e lì è nato il più importante concorso del mondo fra giovani chef (mai vinto purtroppo da un concorrente italiano).

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Filippo Fiorito

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY