Banner
Banner
04
Nov

Vino, crescono le bollicine italiane (+4%), Franciacorta +16%

on 04 November 2011. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari

Prosegue la corsa delle vendite delle 'bollicine’ (cioè gli spumanti secondo tutti i metodi di fabbricazione) in un mercato del vino che invece continua a calare.

Lo afferma una ricerca svolta dal Cermes-Bocconi commissionata dal Consorzio Franciacorta. Secondo lo studio, quest'anno la vendita di bollicine 'Made in Italy' crescerà del 4,7 per cento, mentre il mercato del vino dovrebbe registrare il forte calo dell'11,6 per cento.

In questo contesto notevole la crescita delle bottiglie di Franciacorta vendute (+16,7 per cento rispetto al 2010). L'export dello spumante metodo classico della Lombardia orientale registra nel 2011 un aumento di circa il 30 per cento. Come produzione di bottiglie comunque è ancora il Prosecco a dominare e lo farà anche nei prossimi anni: quest'anno saranno 200 milioni le bottiglie di Prosecco Doc prodotte e 68,5 milioni quelle di Prosecco Conegliano, che diventeranno rispettivamente 250 milioni e 70 milioni nel 2012, 300 milioni e una conferma di 70 milioni nel 2013.

Anche le bottiglie di Franciacorta prodotte, dal valore singolo molto più elevato, sono in forte crescita: 11,6 milioni quest'anno, 13 milioni nel 2012 e 14 milioni nel 2013. Un secondo studio presentato dal Consorzio Franciacorta Milano e da Astraricerche afferma che in Italia la conoscenza del Franciacorta è ormai praticamente pari a quella dello Champagne e stacca di molto i concorrenti italiani del metodo classico: Oltrepò Doc, Trento Doc, Talento e Alta Langa.

Share

Commenti  

 
0 #1 rose 2011-11-08 13:44 Non capisco perchè si pubblicizza tanto lo champagne , esempio ''panelle e champagne'' e non si pubblicizza essendo noi italiano, lo spumante. Lo champagne non è affatto superiore allo spumante e costa un occhio alla testa, per di più è francese.Capirete popolo che ci ha sempre snobbato, con la puzza sotto il naso e noi li pubblicizziamo pure come se fosse chissà quale chiccheria. Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY