Banner
Banner
21
Nov

Contrade dell’Etna affidata a una società. Per l’edizione 2020 ecco le possibili novità

on 21 November 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari


(Andrea Franchetti)

Contrade dell’Etna 2020 affidata a una società. La manifestazione ideata ed organizzata dal 2007 ad oggi per dodici edizioni consecutive da Andrea Franchetti, produttore di vino sull’Etna, cambia di mano. 

È stato lo stesso Franchetti a prendere questa decisione che comunque era nell’aria da qualche tempo. Massimo Nicotra, organizzatore di eventi, professionalmente diviso tra Messina e Roma ed amico di Franchetti prenderà le redini della manifestazione che ha acceso un faro sull’Etna e che è nata con grande spontaneità per consentire a tutti i produttori di venire fuori e far conoscere al pubblico di appassionati i propri vini. La società che gestirà l’evento è in fase di costituzione, le modalità di affidamento del marchio (affitto o vendita da parte di Franchetti) non sono note. Quel che al momento è certo è che Contrade dell’Etna sarà anche un sito internet, che la prossima edizione dovrebbe allungarsi di un giorno e le date dovrebbero essere quasi sicuramente dal 25 al 27 aprile 2020, cioè sabato, domenica e lunedì e come tradizione vuole il fine settimana successivo al Vinitaly.

Spiega lo stesso Nicotra: “Vorremmo suddividere l’evento in tre giornate. Il sabato dedicato alla stampa, la domenica al pubblico e il lunedì agli operatori ed addetti ai lavori. È chiaro che c’è molto lavoro da fare, servono fondi e siamo impegnati anche a cercare sponsor che possano sostenerci. Sappiamo che per l’edizione 2019 è stato richiesto un contributo alle cantine. Verificheremo la necessità e se potremo faremo a meno di chiedere uno sforzo ai produttori”.

Nicotra annuncia anche di essere stato contattato dal consorzio dell’Etna Doc e si augura una possibile sinergia. Ci sarà un incontro. Il luogo dell’evento dovrebbe restare Castello Romeo lungo la statale 120 nei pressi di Randazzo in provincia di Catania. Nicotra aggiunge che tra i desideri c’è anche quello di dare un taglio il più possibile scientifico a Contrade con un racconto dettagliato sulle annate e con l’idea di dedicare seminari e tasting con i vini dell’Etna. Un modo per alzare l’asticella di Contrade rispetto a quanto organizzato fino ad oggi. Temi su cui anche Cronache di Gusto si era interessato lo scorso aprile con un articolo dal titolo “Contrade delll'Etna, tre ipotesi per il  futuro”. Qualcosa si sta muovendo.

C.d.G.

Share

Commenti  

 
0 #1 Paolo calì 2019-11-21 14:40 Perché non farla anche con il Cerasuolo di Vittoria? Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY