Banner
Banner
08
Nov

Accordo Unione Europea-Cina: 100 prodotti Dop tutelati. Ventisei sono italiani

on 08 November 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari


(Falso Made in Italy)

Un accordo storico fra l'unione europea e la Cina. Cento marchi dop europei, infatti, sono stati inseriti in un'apposita lista e saranno tutelati per evitare il falso "made in Europe". 

Ogni anno, i prodotti falsi immessi sul mercato di mezzo mondo provocano danni economici giganteschi alla filiera agroalimentare, Tra i paesi più "copiati", l'Italia e la Francia. E sono proprio loro ad avere il maggior numero di prodotti in questa lista dei "100". Anche il Regno Unito, pur essendo sull'orlo della brexit, ha preferito prender parte alle trattative insieme agli altri paesi dell'Unione europea, anziché presentarsi da solo. La Cina, però, ha posto la condizione che in Europa dovranno essere tutelati altrettanti prodotti tipici cinesi. Così dopo alcune trattative, il commissario dell'Unione europea all'Agricoltura Phil Hogan ha individuato i 100 prodotti Dop europei e i 100 prodotti cinesi. Tutti quanti saranno tutelati sia in Cina che in Europa. "Chiaramente - ha detto Phil Hogan - la denominazione di origine protetta consentirà al consumatore cinese di essere sicuro di acquistare prodotti europei originali e di qualità". Nel comparto agro-alimentare il volume delle esportazioni europee in Cina ammonta a 12,8 miliardi di euro. Anche la tutela dei marchi cinesi (pasta di fagioli Pixian, tè bianco Anji, riso Panjin, zenzero Anqiu, ecc.) può far comodo ai nostri esercenti. Ristoratori e commercianti cinesi saranno obbligati a non vendere merce contraffatta del loro paese. Una pratica che gli ha consentito sinora di praticare prezzi irrisori. Tra i 100 marchi europei tutelati, 26 sono italiani. 

Per quanto riguarda l'Italia, 14 marchi sono rappresentati da vini. Si tratta del Barbaresco, del Bardolino superiore, del Barolo, il Brachetto d'Acqui, il Brunello di Montalcino, il Chianti, il Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene, il Dolcetto d'Alba, il Franciacorta, il Montepulciano d'Abruzzo, il Soave, il Toscano/a Doc e il Vino nobile di Montepulciano. Sette, invece i formaggi: l'Asiago, il Gorgonzola, il Grana padano, la mozzarella di bufala campana, il Parmigiano reggiano e il pecorino romano. Sono inoltre protetti i tre tipi di affettato più pregiato: il prosciutto di Parma, quello di San Daniele e la bresaola della Valtellina. Infine, la grappa e l'aceto balsamico di Modena. La Francia ci supera per numero di vini protetti (19, tra cui il Bordeaux, il Beaujolais e lo champagne). Nonostante la fama dei suoi formaggi, però, ne protegge soltanto due: il Comté e il Roquefort. In lista anche tre superalcolici francesi: il cognac, il calvados e l'armagnac. La Spagna ha rinunciato a proteggere i suoi pregiati insaccati, ma è presente nella lista con due tipi di olio (il Sierra Mágina e il priego de Córdoba). Protetti anche lo sherry e il brandy Jerez. Tra gli altri prodotti europei tutelati, si segnalano le birre tedesche di Monaco e bavaresi, l'ungherese Tokay, l'Irish cream, l'Irish e lo Scotch whisky e la vodka polacca. La Grecia è riuscita a inserire l'ouzo e la feta. L'accordo è subordinato a una complessa procedura di ratifica. Per quanto riguarda l'Unione europea, dopo il necessario controllo giuridico, seguirà l'approvazione del Parlamento europeo e poi del Consiglio. La Repubblica popolare cinese provvederà contemporaneamente in base alle sue procedure. L'entrata in vigore è prevista per la fine del 2020.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY