Banner
Banner
03
Ott

I 170 anni della trattoria Bertolini, il locale che vide l'unione dell'Italia e le due grandi Guerre

on 03 Ottobre 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari


(L'entrata dell'Antica Trattoria e del Residence Bertolini)

di Maristella Vita, Padova

Centosettanta anni di storia, un traguardo decisamente significativo, specie per la ristorazione. 

Di questo record si fregia la padovana Antica Trattoria Bertolini, che ha celebrato proprio in questi giorni lo storico traguardo. Pensate, 170 anni fa non c’era ancora l’unità d’Italia, l’anno prima, il 22 marzo del 1848 a seguito dell'insurrezione di Venezia contri gli austriaci, si era costituita la Repubblica di San Marco, uno degli episodi più significativi nel contesto dei moti insurrezionali del 1848 che coinvolsero numerose città italiane ed europee. Fu un fuoco fatuo, il 22 agosto 1849, dopo una strenua resistenza, la città tornò sotto il dominio asburgico. Proprio il quell’anno così tragico, 170 anni fa, nasceva “Bertolini”. Da allora ben 6 generazioni di famiglie si sono tramandate la passione per la ristorazione, diventando il locale più antico di Padova, secondo solamente allo storico Caffè Pedrocchi.


(L'antica trattoria negli anni '50)

 

Nel 1849, la “bettola” di Gio Batta Bertolini offriva un pasto caldo e un rifugio per la notte ai mercanti in viaggio lungo la via Padova-Bassano. Oggi parliamo di un elegante ristorante, dove vige ancora forte una atmosfera accogliente e familiare, per gustare i piatti tipici della cucina veneta e riposarsi nell’annesso Residence Bertolini (14 grandi eleganti camere). “Gestire il locale insieme a mio padre Giorgio e a mia madre Anna - dice orgoglioso Matteo Bertolin, titolare dell’Antica Trattoria Bertolini -, significa portare avanti il rispetto per la tradizione, quella della cucina veneta e dell’ospitalità. Il traguardo raggiunto ci incoraggia ad innovarci senza mai dimenticare le nostre origini”.


(La veranda)

In effetti, nel 1849, per affrontare il “viaggio” da Bassano a Padova dove l’Antica Trattoria è collocata (in zona Altichiero, oggi vicino all’uscita autostradale di Padova ovest), ci si impiegava un giorno intero; il mercante partito all’alba, arrivava la sera da “Bertolini” e la mattina seguente, molto presto, ripartiva per il mercato di Prato della Valle, la grande storica piazza padovana. La Trattoria resiste anche alle due guerre mondiali “ospitando” nel granaio soldati e partigiani che lasciano scritte sui muri riportando i loro nomi e frasi dedicate ai propri cari. Nel secondo dopoguerra continua ad essere crocevia grazie alla gestione di Gino Bertolin e alla cucina sana e genuina proposta dalla bravissima “cuoca”, la moglie Luigia. Nel 1972, alla morte di Gino, la gestione passa ai due fratelli Antonio e Giorgio. Poi è “storia recente” di successi; come nel 1986 quando Giorgio riceve la lettera dell’Accademia della Cucina che illustra la votazione molto positiva ricevuta (8/10) sottolineando che “… nessun locale del padovano ha ottenuto più di 8 in questi ultimi dodici mesi…” . Un successo dimostrato anche dal continuo passaggio di personaggi di rilievo della politica, dello spettacolo e dello sport.


(I famosi bigoli al ragout di "bassa corte")

E a tavola oggi? La proposta rivisita con un tocco di modernità i grandi piatti della tradizione veneta; come la pasta fresca fatta in casa (pasta e fagioli, bigoli al ragù bianco della Corte Padovana, la caratteristica zuppa alla Tombolana), i risotti di stagione, carni alla griglia e al forno (cosciotto di maialino da latte, spalla di vitello, agnello e faraona), il pesce (baccalà alla veneta, frittura di pesce con moeche in stagione). Abbinati ovviamente ai prestigiosi vini veneti, specie dei padovani Colli Euganei, in grado di esaltare al meglio tutte le sfumature di gusto.

Antica trattoria Bertolini
via Altichiero, 162 - Padova
t. 049 600357
www.bertolini1849.it
Chiuso: sabato e domenica a cena
Ferie: mai
Carte di credito: tutte
Parcheggio: sì

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY