Banner
Banner
04
Ago

Vino, la Sicilia in chiaroscuro

on 04 Agosto 2011. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La ricerca

Scende la superficie vitata, cala la produzione, bassi i rendimenti economici. Anche le Doc in Sicilia non decollano, secondo le analisi di Marco Baccaglio

Scende la superficie vitata, cala la produzione, bassi i rendimenti economici. Sono alcuni dati sul mondo enologico siciliano, affatto confortanti, che è possibile leggere sul blog “I numeri del vino”, di Marco Baccaglio (nella foto), analista finanziario con la passione per il vino.

Dati che si riferiscono alle ultime statistiche fornite dall’Istat. Si parte intanto dalla superficie  vitata che da 111 mila ettari del 2008  è scesa a 107 mila nel 2010. “In realtà – commenta Baccaglio - la superficie vitata siciliana non è mai salita ma probabilmente ha accentuato il ritmo di discesa proprio nel 2010 con gli espianti”. Un calo concentrato a Trapani e Palermo. Anche la produzione vinicola, di conseguenza, scende. Un calo dell’otto per cento. Registrato soprattutto ad Agrigento nonostante le maggiori superfici vitate. Paradossalmente cresce quella nel Palermitano. Ma tra i dati pubblicati uno fa molto pensare. Quello sulla Doc. I vini Doc infatti non decollano in Sicilia. La produzione resta marginale e addirittura scende a circa il tre per cento del totale nel 2010 dal quattro per cento circa del passato. Stanno invece prendendo piede i vini Igt che balzano al 42 per cento della produzione rispetto al 28 per cento del 2009. “Di conseguenza, - spiega Baccaglio - sia i vini da tavola che i mosti hanno nel 2010 il peso più basso degli ultimi anni. La produzione per colore continua a mostrare una prevalenza dei vini bianchi che coprono il 53 per cento della produzione totale. La riduzione dei mosti rende il confronto meno chiaro, nel senso che anche i vini rossi aumentano il loro peso dal 30 per cento al 33 per cento del prodotto totale. In realtà non ci sono significative differenze rispetto al passato”.
Conclusione? L’economia del vino in Sicilia va peggio della media nazionale. Secondo Istat il valore della produzione viticola ai prezzi di origine è stata stabile a 300 milioni di euro nel 2010 ma in prospettiva storica mostra un calo del cinque per cento annuo.

Sandra Pizzurro

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY