Banner
Banner
23
Ott

I top 100, i vini italiani preferiti da James Suckling

on 23 Ottobre 2015. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La degustazione


(James Suckling)

Ha assaggiato oltre 3 mila etichette. Ne ha selezionate solo 100. Il meglio dell’enologia italiana secondo James Suckling. Che non ha dubbi.

 Per il 2015, il vino migliore italiano è un Brunello di Montalcino del 2010. Sul podio il Saffredi 2012 della Fattoria Le Pupille, chiude un altro Brunello di Montalcino del 2010 di luce della Vite. Spulciando la classifica è evidente che il critico, ex corrispondente dall'Italia di Wine Spectator non ha dubbi. È l’anno del Brunello di Montalcino.

Ecco i top 100

  • Siro Pacenti Brunello di Montalcino 2010
  • Fattoria Le Pupille Toscana Saffredi 2012
  • Luce della Vite Brunello di Montalcino 2010
  • 4. Duemani Cabernet Franc Costa della Toscana 2012
  • Tua Rita Toscana Redigaffi 2013
  • Ciacci Piccolomini d'Aragona Brunello di Montalcino Pianrosso 2010
  • Livio Sassetti Brunello di Montalcino 2010
  • Bruno Giacosa Barbaresco Asili Riserva 2011
  • Marchesi de' Frescobaldi Brunello di Montalcino Castelgiocondo 2010
  • Giacomo Conterno Barolo Monfortino 2008
  • Masseto Toscana 2012
  • San Polino Brunello di Montalcino Helichrysum 2010
  • Roberto Voerzio Barolo Rocche dell' Annunziata 2011
  • Le Ragnaie Brunello di Montalcino Ragnaie V.V. 2010
  • Elio Altare Barolo Unoperuno 2011
  • Giodo Brunello di Montalcino 2010
  • Livio Felluga Rosazzo 100 2013
  • Casanova di Neri Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2010
  • Castello di Ama Chianti Classico Vigneto La Casuccia Gran Selezione 2011
  • Valdicava Brunello di Montalcino 2010
  • Petrolo Toscana Galatrona 2013
  • San Polino Brunello di Montalcino 2010
  • Castiglion del Bosco Brunello di Montalcino Zodiac Monkey Limited Edition 2010
  • Giacomo Conterno Barolo Cascina Francia 2011
  • Roberto Voerzio Barbera d'Alba Barbera d'Alba Pozzoannunziata 2011
  • Eredi Fuligni Brunello di Montalcino 2010
  • Mazzei Toscana Siepi 2012
  • Argiano Brunello di Montalcino 2010
  • Renato Corino Barolo Rocche dell'Annunziata 2011
  • Mastrojanni Brunello di Montalcino 2010
  • La Spinetta Barolo Campè 2011
  • Le Ragnaie Brunello di Montalcino 2010
  • Castello di Ama Toscana L'Apparita 2011
  • Silvio Nardi Brunello di Montalcino Manachiara 2010
  • Le Macchiole Bolgheri Paleo 2012
  • Castello Romitorio Brunello di Montalcino Filo di Seta 2010
  • Grattamacco Bolgheri Superiore L'Alberello 2012
  • San Filippo Brunello di Montalcino Le Lucere 2010
  • Pio Cesare Barolo Ornato 2011
  • Villa I Cipressi Brunello di Montalcino Zebras 2010
  • Cordella Brunello di Montalcino 2010
  • Ornellaia Toscana Bianco 2013
  • Poggio di Sotto Brunello di Montalcino 2010
  • Ca' Romé di Romano Marengo Barolo Cerretta 2011
  • Castello Banfi Brunello di Montalcino Poggio alle Mura 2010
  • Roberto Voerzio Barolo Fossati Case Nere Riserva 10 Anni 2005
  • Assunto Brunello di Montalcino 2010
  • Cantina Terlano Alto Adige Terllaner I Grande Cuvée 2012
  • Poggio Antico Brunello di Montalcino 2010
  • Riecine Toscana 2011
  • San Filippo Brunello di Montalcino 2010
  • Ornellaia Bolgheri Superiore 2012
  • Fossacolle Brunello di Montalcino 2010
  • Marchesi Antinori Toscana Solaia 2012
  • Baccinetti Brunello di Montalcino Saporoia 2010
  • Elio Altare Barolo Ceretta 2011
  • La Serena Brunello di Montalcino 2010
  • Altesino Brunello di Montalcino Montosoli 2010
  • Paolo Conterno Barolo Riva del Bric 2011
  • Mastrojanni Brunello di Montalcino Vigna Loreto 2010
  • Citille di Sopra Brunello di Montalcino Vigna Poggio Ronconi 2010
  • Castello di Ama Chianti Classico San Lorenzo Gran Selezione 2011
  • Aldo Conterno Barolo Cicala 2011
  • Marchesi di Barolo Barolo Cannubi 10 Anni 2005
  • Pieve Santa Restituta Brunello di Montalcino Sugarille 2010
  • Luigi Einaudi Barolo Cannubi 2011
  • Bruno Giacosa Barolo Falleto 2011
  • Vietti Barolo Brunate 2011
  • Giacomo Grimaldi Barolo Sotto Castello di Novello 2011
  • Romano Dal Forno Amarone della Valpolicella Monte Lodoletta 2010
  • Castello dei Rampolla Toscana d'Alceo 2011
  • Barone Ricasoli Chianti Classico Castello di Brolio Gran Selezione 2012
  • Pio Cesare Barbaresco Il Bricco 2011
  • Ceretto Barolo Brunate 2011
  • Marchesi Antinori Bolgheri Superiore Guado al Tasso 2012
  • Marchesi di Barolo Barolo Cannubi 2011
  • Andrea Oberto Barolo Brunate 2011
  • Roberto Voerzio Barolo Brunate 2011
  • Quintodecimo Taurasi Vigna Quintodecimo Riserva 2010
  • Marchesi Antinori Toscana Tignanello 2012
  • Foradori Manzoni Bianco Vigneti delle Dolomiti Fontanasanta 2013
  • Montevetrano Colli di Salerno 2013
  • Sette Ponti Toscana Oreno 2013
  • Jermann Venezia-Giulia Where Dreams Have No End 2013
  • Bellavista Franciacorta Vittorio Moretti Riserva Extra Brut 2008
  • Occhipinti Terre Siciliane Il Frappato 2013
  • Girolamo Russo Etna Rosso San Lorenzo 2013
  • Bibi Graetz Toscana Colore 2010
  • Ca' del Bosco Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi Riserva 2006
  • Castello di Querceto Colli della Toscana Centrale Romatic 2009
  • Vie di Romans Chardonnay Friuli Isonzo 2013
  • Tenuta delle Terre Nere Etna Rosso Guardiola 2013
  • Bellavista Franciacorta Rosé 2010
  • Le Macchiole Bolgheri Messorio 2012
  • Sette Ponti Toscana Crognolo 2013
  • Foradori Teroldego Vigneti delle Dolomiti Granato 2011
  • Graci Etna Arcurìa 2013
  • Argiolas Isola dei Nuraghi Turriga 2011
  • Elena Walch Alto Adige Beyond the Clouds 2013
  • Tenuta San Guido Bolgheri-Sassicaia Sassicaia 2012

C.d.G.
 

Share

Commenti  

 
-1 #1 Pierina 2015-10-24 08:33 Praticamente conosce solo Toscana e Piemonte. Mi faccia il piacere! Citazione
 
 
-1 #2 aleph 2015-10-24 14:03 A me non interessa un bel niente del Signor Suckling e della sua selezione.. Abbiamo ancora bisogno di questi Tromboni per capire se un vino è buono!!!! Citazione
 
 
0 #3 Giacomo Ferraro 2015-11-07 19:22 Condivido al 100% il commento di Andrea Zanfi evidentemente il Suckling avrà assaggiato 3000 etichette di vino tra toscano e piemontese e poi da alticcio avrà indicato a caso col dito i 100 migliori a suo dire, pontificando che è l'anno del Brunello di Montalcino. Come spiegare la mancanza degli ottimi Sirah siciliani. Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY