Banner
Banner
21
Apr

Le spezie del mondo in una sola bottega: a Roma "Il Genovino d'oro" mix di odori e magia

on 21 Aprile 2015. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La degustazione

da Roma, Manuela Zanni

Vi sono luoghi in cui basta varcare la soglia per sentirsi immediatamente a casa, accolti come vecchi amici e avvolti da un’aura magica che ci fa sentire protetti dai mali del mondo, quasi ci rendessero invincibili ed intoccabili. 

Sono pochi i luoghi in cui si ha la fortuna di entrare e di sentirsi immediatamente così. Uno di questi è certamente “Il Genovino d’Oro”, una piccola spezieria di Roma, alle spalle di piazza della Repubblica, in cui potrete trovare spezie, sali, zuccheri, tè e infusi di ogni genere e non stupitevi se tra gli scaffali troverete anche qualche pozione magica ed elisir d’amore.

Un sorriso aperto e sincero, l’aspetto da eterno Peter Pan: è Franco Calafatti, l’istrionico proprietario della bottega delle spezie in piazza Sallustio a Roma, il cui nome deriva dall’antica moneta d’oro chiamata appunto genovino divenuta simbolo di genuinità per distinguerla dalle monete false con cui spesso veniva sostituita e alla quale si attribuivano poteri magici e beneaugurali. Ed in realtà Franco, Eleonora e Sabrina, due delle componenti dello staff del Genovino, di maghi e fate ne hanno proprio l’aria. Ciascuno con la propria spiccata personalità, appare il perfetto protagonista di una fiaba in cui al posto delle pietanze si preparano incantesimi e invece che vini pregiati si degustano pozioni magiche ed elisir.

In realtà si tratta di un gruppo di persone accomunate dalla passione per le spezie, per le origini, per la storia dei popoli dei paesi da cui provengono di cui narrano le gesta a chi saprà ascoltarle. “Le spezie sono il legame che unisce i popoli, usandole per cucinare insieme con gli appartenenti di ciascun popolo si può davvero diventare cittadini del mondo”, ci spiega Franco con gli occhi che brillano di entusiasmo.

Ma il Genovino è molto più di un semplice negozio di spezie, sebbene seppure fosse solo questo vi garantisco che non basterebbe una settimana per conoscere tutte le tipologie di spezie e le loro combinazioni assolutamente uniche ed originali in esso presenti.

In occasione della presentazione del film “Amore Cucina e Curry” presso Eataly di Roma, Franco ha tenuto una lezione di cucina in modo da consentire al pubblico di riprodurre a casa le ricette proposte nel film di cui di seguito vi riportiamo una delle ricette.

CURRY DI VERDURE
(tratto dal film Amore, cucina e curry)

Ricetta per 4 persone
Per il Curry (mix di spezie)

  • 1 cucchiaio - garam masala
  • 1 cucchiaio - cumino finemente macinato
  • 1 cucchiaio - semi di coriandolo finemente macinati
  • 1 cucchiaio - curcuma finemente macinata

Per la marinata

  • 300 gr. yogurt greco
  • 4 spicchi d’aglio e uguale quantità di zenzero fresco pestati o sminuzzati insieme (ginger garlic paste)
  • il succo di 1 lime  
  • 2 cucchiai di olio di senape - mustard oil (o extravergine di oliva)

Per la preparazione

  • 500 gr. di zucca tagliata a cubetti
  • 3 cucchiai di olio di senape - mustard oil (o extravergine di oliva)
  • ¼ di cucchiaio - pepe bianco finemente macinato
  • Sale, q.b.

Procedimento
Riscaldate una padella a fiamma bassa per il curry: aggiungere le spezie e mescolare con un cucchiaio di legno per un paio di minuti (la padella non deve mai fumare). Spegnete e lasciare raffreddare le spezie.
Versare in una ciotola lo yogurt, il succo di lime, la “ginger garlic paste” e 2 cucchiai d’olio. Amalgamare con cura, aggiungere il “curry” e amalgamare ancora.
In una ciotola grande versare l’olio condito con il sale e con il pepe bianco, adagiare la zucca tagliata a pezzi di media grandezza girandoli nel condimento per insaporirli. Trasferite i pezzi nella ciotola della marinata di yogurt e amalgamarli per esaltare gli aromi delle spezie.
Posizionare la zucca in una teglia - su carta forno - aggiungendo poi il resto dello yogurt della marinata. Preriscaldare il forno a 220 gradi. Abbassare la temperatura a 200 gradi e infornare per circa 30 minuti. Alla fine passatele al grill per circa 5 minuti.
 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY