Banner
Banner
10
Dic

Calabria, nasce l'Enoteca Regionale

on 10 Dicembre 2012. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Vini e territori

Anche la Calabria si dota di una Enoteca Regionale.

Associazione di diritto privato a partecipazione pubblica istituita con legge regionale. Porta la denominazione di Casa di vini di Calabria. Ad averla costituita 45 soci:  l’assessorato regionale all’Agricoltura; l’Unione regionale delle camere di commercio della Calabria; una quindicina di produttori; le province di Reggio Calabria, di Crotone e di Catanzaro; i comuni di Lamezia Terme, Crucoli e Longobardi; il Consorzio di Tutela Doc Cirò; le associazioni legate al settore del vino e che si occupano anche di promozione.


Parla il neo presidente eletto Gregorio Mungari Cotruzzolà 

La firma all’atto costitutivo è stata messa venerdì a Nicastro, frazione del comune di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro. Nata per sostenere e promuovere il vino Made in Calabria, i suoi territori e i marchi di qualità e a denominazione. La regione, che in quest’ultimi anni ha mosso timidi passi nella promozione del comparto dentro i confini nazionali e fuori, adesso ne fa uno decisivo aprendo un capitolo di iniziative e progetti per supportare il brand Calabria.


Nella prima fila da sinistra Gregorio Mungari Cotruzzolà (presidentedel cda),
Sebastiano Panzarella (il notaio), Salvatore De Biase e Giuditta De Santis (consiglieri di amministrazione). 

Sembra decisa così a recuperare terreno la “punta d’Italia” e lo farà con un programma a lungo termine e che sarà definito nelle prossime settimane. Vedrà, infatti l’avvio non appena l’Enoteca diventerà operativa, entro i primi giorni di gennaio, secondo la stima dei tempi tecnici necessari a mette in moto la macchina dopo la costituzione.
 
“L’obiettivo è quello di recuperare l’immagine della Calabria – spiega il neo presidente dell’Enoteca Regionale Gregorio Mungari Cotruzzolà, esperto di marketing territoriale e del vino -. Non lo faremo con interventi spot o con le singole fiere. Fino ad ora le risorse messe in campo non hanno dato un ritorno a causa di iniziative di promozione non adeguate. Noi valuteremo le esigenze delle aziende vinicole. Abbiamo l’esigenza di renderci più riconoscibili. Purtroppo la Calabria paga un cono d’ombra che l’ha oscurata per troppo tempo”. In campo scende così una “squadra” che fa pensare al concretizzarsi di una forma mentis di difficile attecchimento nella cultura del Sud: quella del fare sistema. “Abbiamo la presunzione e la convinzione di fare sistema in questo momento – tiene a ribadire Cotruzzolà -.  La situazione è difficile a causa della crisi e se non ci si muove così adesso si rischia di fare solo sistema da un condominio all’altro”, aggiunge.


Vigneto sul mare nel cirotano 

Di carte l’Enoteca Regionale ne giocherà di sicuro molte, sulla scena nazionale e internazionale, e sono i punti di forza non valorizzati fino ad ora, con il risultato che per molto tempo uno dei territori d'Italia più ricchi dal punto di vista enologico è rimasto fanalino di coda. Anticipa infatti Cotruzzolà: “Intanto la Calabria sfrutterà il fattore novità. E qualcosa di non conosciuto suscita sempre la curiosità dei consumatori. Poi ci giochiamo la grande varietà che la caratterizza. In Calabria non c’è omogeneità del gusto. Il nostro elemento di forza è che la regione varia da area ad area, per cui lo stesso vitigno dà risultati completamente diversi, cosa già stata dimostrata dallo sforzo dei singoli produttori e apprezzata dalla critica e dalle guide ma, appunto, si è trattato solo di iniziative isolate”.
 
Due saranno le sedi dell’Enoteca Regionale, quella legale a Cirò, mentre a Lamezia Terma sarà operativa la sede per l’innovazione tecnologica. 

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY