Banner
Banner
Banner
22
Feb

on 22 Febbraio 2011. Pubblicato in Numeri Febbraio 2011 - Numero 206 del 24/02/2011

L'INIZIATIVA

La fetta non è ottenuta da formaggi fusi e strizza l’occhio al prodotto di una multinazionale. L’Aras sposa l’idea. “La qualità è garantita, spingiamo i consumatori a privilegiare prodotti a chilometro zero”

Arriva la “sottiletta” siciliana


Alessandro Chiarelli, commissario dell’associazione siciliana degli allevatori

I formaggi siciliani ‘scendono in campo’. E lo fanno con nuove proposte per stuzzicare la curiosità del consumatore ed invogliarlo a scegliere il prodotto made in Sicily. Mercoledì 9 marzo così, presso la Villa Whitaker a Palermo, l’Aras, l’associazione regionale allevatori siciliani, presenterà un nuovo formaggio spalmabile, in realtà già annunciato nei mesi scorsi,  ed un’insolita sottiletta. “Insolita – spiega il commissario dell’Aras, Alessandro Chiarelli - perché non è il prodotto di formaggi fusi ma si tratta di una fettina, utilizzabile appunto come sottiletta, che sarà sicuramente molto apprezzata dai bambini”.
L’obiettivo è infatti promuovere i formaggi siciliani, “e per farlo – prosegue Chiarelli – li stiamo rendendo più appetibili e adatti a tutte le età”. L’ultima versione del formaggio spalmabile, prodotto tra le province di Messina ed Enna, si trova già sui banconi della grande distribuzione. “I supermercati Despar – fa sapere Chiarelli – sono già stati forniti in modo che dopo la presentazione del 9 marzo il consumatore potrà subito gustarlo. La ‘sottiletta’ invece, dal nome ‘10DIECI.LODE fette di latte 100% Siciliano’, (i numeri delle dimensioni in centimetri di questo gustoso parallelepipedo), verrà immessa sul mercato dopo la presentazione. Sostengo questo progetto di promozione – continua Chiarelli – in nome di un comparto che va valorizzato ed incentivato, quello degli allevatori appunto. Per questo tra i nostri obiettivi c’è quello di portare il prezzo del latte da settanta centesimi ad un euro nel nome della qualità”. E rimanendo sul fronte prezzi sono “vantaggiosi quelli dei due nuovi formaggi, proprio per spingere il consumatore a gustarli e capirne la qualità che è l’aspetto fondamentale. I nostri formaggi sono buoni, a chilometro zero, genuini”. Un impegno, quello dell’Aras,  che non si fermerà qui: “Ci sono già due altri tipi di formaggio in cantiere”, fa sapere il commissario. All’incontro del 9 marzo intanto parteciperà il presidente della Regione Raffaele Lombardo, l’assessore regionale alle Risorse agricole e forestali Elio D’Antrassi ed una rappresentanza di allevatori siciliani.

Sandra Pizzurro

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni
Filippo Fiorito

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY