Banner
Banner
18
Nov

on 18 November 2010. Pubblicato in Numeri Novembre 2010 - Numero 192 del 18/11/2010

DA PANELLE E CHAMPAGNE

Resistono alla crisi e conquistano sempre più spazio nel mercato, anche in Sicilia. La conferma degli esperti che le promuovono come vino a tutto pasto

La scalata
delle bollicine francesi

Forse perché sono uniche al mondo o perché sono uno status symbol, sta di fatto che le bollicine francesi non solo hanno tenuto la crisi ma anzi stanno conquistando sempre più spazio nel mercato, che rimane però sempre di nicchia. Lo hanno confermato gli agenti delle maison protagoniste dell’evento Panelle & Champagne. Chi sente quotidianamente il polso dei consumi. Testimonianze positive. Sempre più gente sceglie di degustare Champagne non solo in tutta Italia ma anche in Sicilia. Certo, questo è ancora un territorio vergine, da scoprire per la maggior parte dei brand ma che promette importanti margini e consensi. Risultati che si possono raggiungere solo adesso che sugli scaffali, accanto a quei pochi nomi blasonati, si affacciano nuove cantine.
Lo conferma Massimo Magni rappresentante della Tarlant, di De Sousa&Fils e di Pierre Moncuit: “Vediamo la gente più interessata. Questo perché vuole provare altro. Stanno comparendo nuovi marchi che incuriosiscono l’estimatore. Un vantaggio credo per tutte le maison soprattutto per i piccoli produttori”. Non solo una scelta più vasta anche i prezzi sono diventati un po’ più accessibili, anche se rimangono sempre appannaggio solo di alcuni portafogli. La forbice delle bollicine va dai 35 euro in su, confermano all’unisono gli agenti, fino anche ai mille euro.
Il target rimane però sempre medio alto anche dal punto di vista dell’anagrafe. “Le bollicine francesi sono più a portata di chi è in età avanzata. I giovani preferiscono gli spumanti che sono anche più abbordabili. Il target rimane selezionato”, dice Giuseppe Cusimano agente della Stainbruck. Nonostante il trend sia positivo potrebbe esserlo ancora di più se lo Champagne in Italia non rimanesse esclusivamente relegato al momento della festa ed associato al dolce. E’ quanto di più sbagliato si possa suggerire come abbinamento, rimarcano i rappresentanti. Un’usanza sbagliata che mortificherebbe l’eleganza e la raffinatezza di questo vino. Su questo è categorica Roberta Semeraro commerciale della Franck Pascal; di Baron Fluenté; di Claude Cazals. “Lo Champagne è un vino da tutto pasto o da meditazione. Escludo categoricamente l’abbinamento con il dessert”. Per Matteo Santoiemma Capoarea Sud Italia di Perrier Jouet le occasioni al palato per lo Champagne sono diverse. “Lo Champagne esce a tutti gli effetti dal clima della festa. Lo champagne può rappresentare molte cose. Il romanticismo, l’egoismo, per questo è anche un regalo che si fa a se stessi. E’ un vino trasversale. Forse più degli altri vini”.

Manuela Laiacona

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY