Banner
Banner
27
Ott

on 27 Ottobre 2010. Pubblicato in Numeri Ottobre 2010 - Numero 189 del 28/10/2010

LE GUIDE

Slow Food pubblica l'edizione 2011. Massimo riconoscimento a 226 locali, di cui 14 in Sicilia. "Sono i posti dove territorio e qualità sono sempre fuori discussione"

Osterie d'Italia,
ecco le migliori

Ecco l'edizione 2011 della guida alle Osterie d'Italia edita da Slow Food. Tante novità nelle pagine dedicate ai locali dove qualità e territorio sono sempre fuori discussione. La guida, 912 pagine 20 euro, contiente più di 1700 segnalazioni, tra osterie tradizionali, trattorie e ristoranti familiari, enoteche con cucina e agriturismi e disegnano come sempre la geografia della cultura del cibo, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, con l’attendibilità garantita dai quasi mille collaboratori Slow Food del territorio e dalla professionalità di una redazione affiatata. Rispetto all’edizione 2010 sono state inserite 141 nuove osterie.
Dal testo del comunicato ufficiale: "Tra le interessanti novità di quest’anno ci sono le cartine create in collaborazione con il Touring Club Italia.
Tra gli inserti, segnaliamo quello dedicato ai pesci d’acqua dolce di Lombardia e ai locali che li servono con rigorosa attenzione alla tracciabilità.
Altra interessante novità: un percorso tra le “vecchie glorie” della guida: osterie che, presenti su Osterie d’Italia fin dalle prime edizioni, hanno poi compiuto un cammino diverso evolvendosi nello stile di cucina o di servizio e praticando prezzi di conseguenza più alti, pur mantenendo fedeltà alla gastronomia di territorio e, spesso, di tradizione. Si è così voluto fare un omaggio sia ai lettori sia a quelle belle realtà di ristorazione che sono state un pezzo della storia della guida.
La Chiocciola di Slow Food , «il riconoscimento più importante, assegnato alle osterie che ci piacciono in modo speciale per l’ambiente, la cucina, l’accoglienza», come spiega Paola Gho, quest’anno è stata assegnata a 226 locali. . Il Piemonte con 25 indirizzi, è la regione con il maggior numero di osterie premiate, seguita dalla Lombardia (23), Veneto(20), Toscana (19), Campania (18). Seguono Lazio (16), Sicilia (14), Calabria (14), Emilia Romagna (13), Puglia (11), Basilicata (9), Friuli Venezia Giulia (9), Liguria (9), Alto Adige (8), Trentino (7), Marche (7), Abruzzo (6), Umbria (6), Sardegna (84) Molise (1), Valle d’Aosta (1).
Due altri simboli (una bottiglia e una mezzaluna di formaggio) premiano poi, rispettivamente, le cantine più fornite e i locali che presentano la migliore selezione di caci; una segnalazione particolare è inoltre riservata ai locali accessibili ai disabili e a quelli che offrono menù adatti agli intolleranti al glutine.
Slow Food – associazione internazionale che promuove il piacere del cibo e del vino, diffonde l’educazione del gusto, tutela la biodiversità agroalimentare, promuove una nuova agricoltura – è anche una casa editrice specializzata in guide enogastronomiche e turistiche, ricettari, manuali e saggi sui temi dell’alimentazione; per realizzare Osterie d’Italia 2011 si è avvalsa di centinaia di collaboratori che hanno verificato indirizzi già conosciuti e ne hanno ricercati di nuovi, garantendo l’affidabilità e il costante rinnovarsi della pubblicazione.
«Tradizione e territorio possono essere, lungi dal significare ripetizione e monotonia, una splendida palestra di originalità: non mi stancherò di dire che le cucine regionali conservano, per chi ha la voglia e la pazienza di interrogarle, una ricchissima messe di preparazioni che spesso, per accomodante pigrizia, vengono ignorate per ripiegare su ricette facili e straconosciute», dice Paola Gho, curatrice della guida.

L'elenco dei 226 locali

Valle D’Aosta
Locanda la clusaz, Gignod (Ao)

Piemonte
Osteria dell’arco, Alba (Cn)
‘L bunet, Bergolo (Cn)
Locanda dell’olmo, Bosco Marengo (Al)
Boccondivino, Bra (Cn)
Marsupino, Briaglia (Cn)
Bianca lancia dal baron, Calamandrana (At)
Violetta, Calamandrana (At)
Il moro, Capriata d’ Orba (Al)
L’osteria del castello, Castell’Alfero (At)
Roma, Castelletto Stura (Cn)
Madonna della neve, Cessole (At)
La torre, Cherasco (Cn)
Ristorante del mercato, da maurizio, Cravanzana (Cn)
Rosso rubino, Dronero (Cn)
La taverna di fra fiusch, Moncalieri (To)
Cantina dei cacciatori, Monteu Roero (Cn)
Osteria della pace, Sambuco (Cn)
Del belbo da bardon, San Marzano Oliveto (At)
La coccinella, Serravalle Langhe (Cn)
Lou sarvanot, Stroppo (Cn)
Antiche sere, Torino
Consorzio, Torino
Sotto la mole, Torino
San Bernardo, Verzuolo (Cn)

Cantone Ticino
Ul furmighin, Breggia
Grotto dell’ ortiga, Manno

Lombardia
Al ponte, Acquanegra sul Chiese (Mn)
Trattoria visconti, Ambivere (Bg)
Le frise, Artogne (Bs)
Altavilla, Bianzone (So)
Dentella, Bracca (Bg)
La grotta, Brescia
Osteria al bianchi, Brescia
La madia, Brione (Bs)
Hostaria viola, Castiglione delle Stiviere (Mn)
Osteria de l’umbreleer, Cicognolo (Cr)
Il gabbiano, Corte def Cortesi con Cignone (Cr)
La sosta, Cremona
Porta mosa, Cremona
Locanda delle grazie, Curtatone (Mn)
Caffe la crepa, Isola Dovarese (Cr)
Osteria del crotto, Morbegno (So)
Osteria della villetta, Palazzolo sullfOglio (Bs)
Trattoria dellfalba, Piadena (Cr)
Inarca, Proserpio (Co)
Via vai fratelli fagioli, Ripalta Cremasca (Cr)
Castello, Serle (Bs)
Lamarta, Treviso Bresciano (Bs)
Cavallino, Vione (Bs)

Trentino
Maso cantanghel trattoria da Lucia, Civezzano (Tn)
Locanda delle tre chiavi, Isera (Tn)
Boivin, Levico Terme (Tn)
La berlocca, Predazzo (Tn)
Nerina, Romeno (Tn)
Fuciade, Soraga (Tn)
Mezzosoldo, Spiazzo (Tn)

Alto Adige
Kurbishof, Anterivo-Altrei (Bz)
Oberraut, Brunico-Bruneck (Bz)
Garsun, Marebbe-Enneberg (Bz)
Dorfnerhof, Montagna-Montan (Bz)
Signaterhof, Renon-Ritten (Bz)
Jagerhof, San Leonardo in Passiria-Sankt Leonhard in Passeier (Bz)
Lamm mitterwirt, San Martino in Passiria-Sankt Martin in Passeier (Bz)
Durnwald, Valle di Casies-Gsies (Bz)

Veneto
Ai monti da zamboni, Arcugnano (Vi)
Alle codole, Canale d’Agordo (Bl)
Al portico, Cona (Ve)
Osteria dai mazzeri, Follina (Tv)
Al peden, Limana (Bl)
Locanda aurilia, Loreggia (Pd)
Madonnetta, Marostica (Vi)
Da conte, Mira (Ve)
La ragnatela, Mirano (Ve)
Alpone, Montecchia di Crosara (Vr)
Da paeto, Pianiga (Ve)
Trattoria al forno, Refrontolo (Tv)
Ristorante al monte, Rosolina (Ro)
Taverna kus, San Zeno di Montagna (Vr)
Antica trattoria al bosco, Saonara (Pd)
Da doro, Solagna (Vi)
Alla sorgente, Torrebelvicino (Vi)
Hostaria a le bele, Valdagno (Vi)
Ostaria da mariano, Venezia
Al bersagliere, Verona

Friuli Venezia Giulia
Ai cacciatori, Cavasso Nuovo (Pn)
Vecchia maniago, Maniago (Pn)
Il favri, San Giorgio della Richinvelda (Pn)
Alle nazioni, San Quirino (Pn)
Devetak, Savogna dfIsonzo-Sovodnje ob Soc.i (Go)
Da afro, Spilimbergo (Pn)
Sale e pepe, Stregna-Srednje (Ud)
Da gaspar, Tarcento (Ud)
Stella d’oro, Verzegnis (Ud)

Liguria
Magiarge, Bordighera (Im)
La baita, Borghetto dfArroscia (Im)
Da casetta, Borgio Verezzi (Sv)
Armanda, Castelnuovo Magra (Sp)
La molinella, Isolabona (Im)
Osteria dellfacquasanta, Mele (Ge)
La brinca, Ne (Ge)
Antica osteria dei mosto, Ne (Ge)
Gli amici, Varese Ligure (Sp)

Emilia Romagna
Al gambero rosso, Bagno di Romagna (Fc)
Osteria bottega, Bologna
Campanini, Busseto (Pr)
Locanda mariella, Calestano (Pr)
La baita, Faenza (Ra)
La campanara, Galeata (Fc)
Antica locanda del falco, Gazzola (Pc)
Osteria vecchia, Guiglia (Mo)
Osteria del vicolo nuovo da rosa e ambra, Imola (Bo)
Osteria di rubbiara, Nonantola (Mo)
Ai due platani, Parma
Il mago del pesce, Ravenna
Da ottavio, Sogliano al Rubicone (Fc)

Toscana
Antica fattoria del grottaione, Castel del Piano (Gr)
Il cantuccio, Castiglione della Pescaia (Gr)
La solita zuppa, Chiusi (Si)
Da burde, Firenze
Locanda borgo antico, Greve in Chianti (Fi)
Mangiando mangiando, Greve in Chianti (Fi)
Oste scuro, Grosseto
Summertime, Isola dfElba-Capoliveri (Li)
Hosteria la vecchia rota, Marciano della Chiana (Ar)
Il frantoio, Montescudaio (Pi)
Il pozzo, Pieve Fosciana (Lu)
Il garibaldi innamorato, Piombino (Li)
Re di puglia, Pisa
Da busse, Pontremoli (Ms)
La tana degli orsi, Pratovecchio (Ar)
Osteria del carcere, San Gimignano (Si)
Da gagliano, Sarteano (Si)
Hosteria il carroccio, Siena
Il conte matto, Trequanda (Si)

Umbria
L’acquario, Castiglione del Lago (Pg)
La miniera di galparino, Citta di Castello (Pg)
Rosso di sera, Magione (Pg)
La cantina della villa, Nocera Umbra (Pg)
Stella, Perugia

Marche
Il giardino degli ulivi, Castelraimondo (Mc)
Chalet galileo, Civitanova Marche (Mc)
Oasi degli angeli, Cupra Marittima (Ap)
Da maria, Fano (Pu)
Maria, Mondavio (Pu)
Coquus fornacis, Serra def Conti (An)
La pianella, Serra San Quirico (An)

Lazio
Iotto, Campagnano di Roma (Rm)
Lo stuzzichino, Campodimele (Lt)
Osteria del tempo perso, Casalvieri (Fr)
Il bersagliere, Colonna (Rm)
Zaraza, Frascati (Rm)
La briciola di Adriana, Grottaferrata (Rm)
L’oste della bon’ora, Grottaferrata (Rm)
Taverna mari, Marino (Rm)
Il monticello, Monte Porzio Catone (Rm)
Hostaria della piazzetta, Monte San Biagio (Lt)
Taverna colonna, Paliano (Fr)
Antica osteria fanti, Priverno (Lt)
Il quinto quarto, Roma
Osteria del velodromo vecchio, Roma
Palatium, Roma
Saint patrick, Terracina (Lt)

Abruzzo
Zenobi, Colonnella (Te)
Villa maiella, Guardiagrele (Ch)
Taverna de li caldora, Pacentro (Aq)
Taverna 58, Pescara
Font’artana, Picciano (Pe)
Vecchia marina, Roseto degli Abruzzi (Te)

Molise
La grotta da concetta, Campobasso

Puglia
L’aratro, Alberobello (Ba)
Antichi sapori, Andria
Pantagruele, Brindisi
Cibus, Ceglie Messapica (Br)
Da pompeo, Foggia
Cucina casereccia . Le zie, Lecce
Masseria barbera, Minervino Murge (Bt)
L’antica locanda, Noci (Ba)
Peppe Zullo, Orsara di Puglia (Fg)
Fossa del grano, San Severo (Fg)
A casa tu martinu, Taviano (Le)

Campania
‘A paranza, Atrani (Sa)
Valleverde zi pasqualina, Atripalda (Av)
Nunzia, Benevento
Grillo d’oro, Bisaccia (Av)
Le quattro fontane, Casagiove (Ce)
La pergola, Gesualdo (Av)
Fenesta verde, Giugliano in Campania (Na)
Il focolare, Isola d’Ischia-Barano d’Ischia (Na)
La torre, Massa Lubrense (Na)
Lo stuzzichino, Massa Lubrense (Na)
Trattoria di pietro, Melito Irpino (Av)
La taverna dell’arte, Napoli
Osteria del gallo e della volpe, Ospedaletto d’Alpinolo (Av)
Fattoria alvaneta, Padula (Sa)
Angiolina, Pisciotta (Sa)
Abraxas, Pozzuoli (Na)
‘E curti, Sant’Anastasia (Na)
Osteria la piazzetta, Valle dell’Angelo (Sa)

Basilicata
Pezzolla, Accettura (Mt)
Al becco della civetta, Castelmezzano (Pz)
La fontana del tasso, Francavilla in Sinni (Pz)
Il giardino di epicuro, Maratea (Pz)
Le botteghe, Matera
Lucanerie, Matera
Da peppe, Rotonda (Pz)
La mangiatoia, Rotondella (Mt)
Luna rossa, Terranova di Pollino (Pz)

Calabria
Sabbia d’oro, Belvedere Marittimo (Cs)
Max, Ciro Marina (Kr)
La rondinella, Scalea (Cs)
Il vecchio castagno, Serrastretta (Cz)
La tavernetta, Spezzano della Sila (Cs)

Sicilia
Don Ciccio, Bagheria (Pa)
U locale, Buccheri (Sr)
Trattoria del Crocifisso, da Baglieri, Noto (Sr)
Trattoria del Gallo, Palazzolo Acreide (Sr)
Osteria Paradiso, Palermo
Piccolo Napoli, Palermo
Da Salvatore, Petralia Soprana (Pa)
Fratelli Borrello, Sinagra (Me)
Vite e vitello, Siracusa

Sardegna
Santa rughe, Gavoi (Nu)
Su recreu, Ittiri (Ss)
Sas benas, Santu Lussurgiu (Or)
Paolo perella, Villasalto (Ca)

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY