Banner
Banner
23
Set

on 23 Settembre 2010. Pubblicato in Numeri Settembre 2010 - Numero 184 del 23/09/2010

L'ANTICIPAZIONE

Arriva la nuova guida: ambiente, qualità e rispetto del territorio i punti cardine. Esclusi eccellenti in questa prima edizione, soprattutto nell'Isola. Ecco i criteri con cui sono stati valutate 9.600 etichette in tutta Italia

Slow Food e i vini:
Campania batte Sicilia

La Campania batte la Sicilia. Sia per numero di aziende recensite che per numero di vini che salgono sul podio. E poi ci sono esclusi eccellenti tra le cantine dell'Isola. E' uno dei verdetti sanciti dalla nuova, nuovissima, guida ai vini che Slow Food presenta a Torino il 20 ottobre prossimo alla vigilia dell'apertura del Salone del gusto. E' la prima edizione della guida dopo il divorzio consumato lo scorso anno dal Gambero Rosso. Lo spazio grafico riservato alle cantine è di due tipi: la pagina intera con la chiocciola, simbolino di Slow Food per quelle aziende che sono piaciute in modo particolare per i valori organolettici, territoriali, ambientali e identitari; e poi schede da una colonna per quelle che meritano comunque la citazione. E dando un'occhiata al confronto tra Campania e Sicilia, emerge che la prima ha avuto complessivamente 87 schede contro le 78 della Sicilia. Nel confronto con altre guide, fanno notare i curatori della nuova pubblicazione di Slow Food, viene anche fuori che la Campania, per esempio nella guida del Gambero 2010 ha avuto 38 schede grandi e la Sicilia 34, schede piccole a parte. La Duemila vini dell'Ais, altro esempio, ha dedicato alla Sicilia 60 schede, l'Espresso 66 schede con testo. "Come dire, spiega Giancarlo Gariglio che assieme a Fabio Giavedoni firma la guida di Slow Food, rivendichiamo una maggiore attenzione verso il Sud". La
valutazione delle aziende si è basata su tre criteri: la chiocciola per le aziende che sono al top, come abbiamo visto; poi il simbolo della bottiglia che segnala un'ottima qualità media di tutte le bottiglie presentate e infine la moneta che indica un ottimo rapporto qualità-prezzo di tutte le bottiglie. Sul fronte dei vini ci sono i "vini slow" ovvero le bottiglie dalla qualità eccellente e che condensano i caratteri del rispetto del territorio e dell'ambiente; poi il simbolo dei "grandi vini", ovvero le migliori bottiglie sotto il profilo organolettico; e infine il simbolo del "vino quotidiano" segnalato per il prezzo conveniente, entro i 10 euro in enoteca. Nelle singole schede notizie anche sull'uso dei fitofarmaci e altre sostanze nelle singole cantine più le indicazioni sulle uve acquistate presso terzi. Le cantine sono state tutte visitate, qualciuna è stata esclusa a priori, qualche altra, nonostate la visita, è stata esclusa egualmente. Sono state 2.100 le cantine visitate, 21 mila i vini assaggiati, 9.600 quelli recensiti. La guida sarà presentata il 20 ottobre, alle 10.30, al Palaisozaki di Torino. Poi nel pomeriggio degustazione dei vini premiati a Venaria Reale. La nuova guida di Slow Food è di 1.216 pagine e costerà 24 euro. Da novembre a metà dicembre previste una lunga serie di presentazioni in tutte le regioni italiane.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY