Banner
Banner
Banner
30
Ott

on 30 Ottobre 2008. Pubblicato in Salone del Gusto 2008

Fior di pesce

Le proteine e i valori nutrizionali sono simili a quelli del pesce pescato in mare aperto. Solo che si trova a pochi metri dalla costa, per l’esattezza nello “Stagnone” di Marsala. È il pesce allevato nelle saline di Trapani che poi, in realtà, non è che sia proprio “allevato”. Questi pesci, orate e spigole in particolare ma anche saraghi e cefali, riescono a guadagnarsi uno spazio all’interno delle vasche ma la mano dell’uomo non interviene in nessun modo. Questi pesci non vengono neppure alimentati dagli uomini e vengono raccolti solitamente nel periodo natalizio per un totale di circa sessanta quintali l’anno.
Il prodotto è stato presentato al Salone del Gusto da Antonio D’Alì, presidente del Consorzio per la valorizzazione del sale marino di Trapani, e da Franca Saccà, fiduciario trapanese di Slow Food.
La peculiarità del prodotto è quella di un pesce che è tra le eccellenze gastronomiche della provincia di Trapani. E sembra anche che le sue caratteristiche organolettiche siano state particolarmente apprezzate dagli chef che hanno avuto modo di cucinare il prodotto, abbinandolo ad altre realtà locali come l’aglio rosso di Nubia, il sale, il pane nero di Castelvetrano, il vino di Marsala, l’olio del Belice.
Alcune ricerche di mercato dimostrano che il pescato delle saline sta sempre più trovando interesse sia sui consumatori che sugli esperti della nutrizione. Il pescato dello Stagnone di Marsala e delle Saline Nubia a Paceco rappresenta un unicum da offrire ai turisti che amano e apprezzano la bellezza dei luoghi insieme alle peculiarità organolettiche dei prodotti che si trovano disponibili.
Definito un prodotto di qualità certificabile, il pesce allevato nelle saline oltre ad allietare il palato dei buongustai rappresenta un vero tesoro dietetico per i consumatori. I dati emersi durante un recente convegno presso il Museo del Sale di Paceco ha evidenziato numerosi elementi scientifici gastronomici e culturali che supportano analiticamente l’importanza del pesce allevato nelle saline. Il professor Andrea Santulli biologo marino ha affermato che la particolare composizione degli acidi grassi Omega 3 che si trova nel pesce delle saline rappresenta un mix vantaggioso per il metabolismo umano contro i radicali liberi. Quindi oltre all’eccellenza organolettica il pesce delle saline incassa un importante giudizio scientifico che ne dimostra tutta la valenza nutrizionale.

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it