Banner
Banner

Banner

26
Apr

Luteina per prevenire le malattie degli occhi. I petali di calendula preziosi alleati

on 26 Aprile 2015. Pubblicato in Benessere & alimentazione

La natura ci ha donato una notevole varietà di fiori diversi per forma, colore e odore ma soprattutto per le proprietà benefiche.  I fiori infatti non soltanto rappresentano un delizioso ornamento per le nostre case, ma anche un prezioso alleato della nostra persona. Gli olii essenziali ricavati da essi vengono infatti da sempre utilizzati per curare disturbi di varia origine, basti pensare alla camomilla ed alle sue proprietà sedative, antisettiche ed emollienti o ai fiori di zenzero sempre più in auge per le loro spiccate proprietà antiossidanti. Meno note a molti invece risulteranno le proprietà della Calendula, un fiore appartenente alla famiglia delle Asteraceae che comprende una trentina di specie annuali e perenni sempreverdi originarie dell'Europa mediterranea, del nord Africa e dell'Asia meridionale.

La pianta della Calendula è abbastanza comune nei paesi che del bacino del mar Mediterraneo e la si ritrova nei prati incolti, nei bordi delle strade e negli oliveti fino a 600 metri d'altitudine. Il nome Calendula secondo alcuni deriverebbe dal latino calendae ovvero “primo giorno del mese” per indicare che fiorisce appunto il primo giorno di ogni mese per buona parte dell'anno, altri invece ritengono che esso derivi da calendario in quanto segnalerebbe il ritmo del giorno aprendosi al mattino e chiudendosi al calar del sole, nei testi medievali essa veniva appunto appellata come solis sponsa ovvero “sposa del sole”.  I fiori di Calendula hanno recentemente suscitato l’interesse dei ricercatori dell’università Eye Clinic Maastricht nei paesi bassi, volto in particolare sul suo contenuto in Luteina un carotenoide dalle spiccate proprietà antiossidanti.

La Luteina è presente nel nostro organismo principalmente nella macula lutea o più semplicemente nella retina e nel cristallino dove agisce come schermo solare proteggendo appunto l’occhio dai suoi raggi. I ricercatori, per verificare le proprietà della Luteina, hanno arruolato uomini e donne affetti da degenerazione maculare precoce (AMD) e li hanno suddivisi, in modo del tutto casuale, in due gruppi: ad un primo è stata somministrata Luteina (10mg/die) per un anno ad un secondo invece una sostanza placebo. Al termine dell’esperimento sono stati misurati ai soggetti sperimentali i livelli plasmatici di SC5b-9 un marker d’infiammazione sistemica, ebbene il team ha potuto constatare che nel gruppo in cui era stata somministrata Luteina per un anno, i livelli di tale marker risultavano decisamente diminuiti (precisamente di 1,1 ng /ml al mese) contrariamente al gruppo placebo in cui questi risultavano aumentati.

La luteina dunque sembrerebbe poter avere un effetto benefico sulla degenerazione maculare precoce, una sua carenza al contrario può portare ad un aumento del rischio di sviluppo di offuscamento del cristallino dell’occhio, cioè della cataratta o comunque difficoltà di visione. Se desideriamo favorire un aumento della Luteina, basterà arricchire la nostra alimentazione di porri, piselli, spinaci ed in generale di verdure a foglia verde, e perché no, anche di petali di calendula, tramite questa interessantissima ricetta: “Tagliatelle al pesto con petali di Calendula”

INGREDIENTI
  • Tagliatelle fresche
  • Basilico 10 foglie
  • Aglio mezzo spicchio
  • Pinoli una manciata
  • Pecorino 1 cucchiaio
  • Parmigiano reggiano 1 cucchiaio
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Petali di calendula
  • Sale q.b.
PREPARAZIONE
Pestate in un mortaio il basilico, l'aglio, i pinoli, il formaggio pecorino e il parmigiano reggiano, l'olio extravergine di oliva, il sale e i petali di calendula. Lessate le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolate e condite con il pesto di calendula servite decorando con petali di calendula.

Andrea Busalacchi


Esperto in nutrizione e integrazione nutrizionale 
presso le Università Bicocca di Milano e UniCt di Catania
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Fb: Andrea Busalacchi

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it