Banner
Banner

Banner

23
Gen

Noci, studio shock dalla California: riducono il tumore alla prostata

on 23 Gennaio 2015. Pubblicato in Benessere & alimentazione

Durante le festività siamo soliti adornare le nostre tavole con un ricco cesto di frutta secca, mandorle, pistacchi, nocciole e  noci non possono assolutamente mancare. 

La frutta secca da sempre è sinonimo di festa, rendendo le nostre tavole ricche, piacevoli  e di buon augurio, ma il suo consumo non dovrebbe essere limitato alle festività bensì quotidiano, date le  spiccate proprietà  benefiche.

Già in tempi antichi le noci giocavano un ruolo centrale nell’alimentazione quotidiana supplendo a carenze vitaminiche e a mancanze di altri nutrienti. Le noci usualmente venivano consumate con del pane e utilizzate nella preparazione di un olio che costituiva il condimento della cucina povera in zone in cui non era possibile la coltivazione dell’ulivo. Il seme delle noci (gheriglio) possiede delle particolari proprietà dovute alla presenza di acido alfa linolenico e al suo contenuto ricco di vitamine e sali minerali. Nel  II sec. d.C. il medico Galeno,  sottolineava  le proprietà toniche e astringenti delle noci, proprietà oggi confermate.

Tre sole noci al  giorno infatti  sembrerebbero in grado di abbassare  progressivamente i livelli di colesterolo “cattivo” LDL contribuendo a preservare  la salute del cuore. Ma le proprietà benefiche delle noci non si esaurirebbero qui, da uno studio condotto dal Dott. Paul Davis  dell’Università della California arriverebbero interessanti sviluppi sulle prodigiose proprietà di questa frutta secca. Ebbene le noci, soprattutto se non trattate da pesticidi, sarebbero in grado di ridurre il tumore alla prostata.

Nell’esperimento in questione sono stati utilizzati dei topi programmati geneticamente a sviluppare il cancro e suddivisi in tre diversi gruppi: al primo gruppo sono state somministrate delle noci, al secondo invece è stato somministrato  olio ricavato dalle noci, al terzo  infine è stato somministrato  un sostituto composto da grassi simili a quelli contenuti nelle noci. I risultati sono stati davvero interessanti  infatti  i topi appartenenti ai primi due gruppi sviluppavano un tumore, rispetto a quelli del terzo gruppo, di dimensioni molto più esigue e con una crescita decisamente più lenta. Il dott. Davis ha affermato che non sarebbero gli omega 3 da soli a ridurre il tumore,  ma la combinazione di questi con una qualche sostanza ancora non nota presente nelle noci e nel suo olio.
La ricerca dell’Università della California non è  stata  in grado di individuare quale sia questa particolare  combinazione di composti  presenti nelle noci in grado di rallentare  la crescita del cancro, sono state però  escluse fibre, zinco, magnesio e selenio. Pur non potendo estendere  ovviamente  risultati di tale ricerca agli esseri umani, appaiono evidenti i risvolti benefici del consumo di noci e del suo olio per il nostro organismo.

Per sfruttare al meglio le importanti proprietà di questo frutto, prepariamo una gustosa  salsa :
 
Ingredienti

  • Olio d'oliva extravergine 1/2 bicchiere
  • Noci 250 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Pinoli 30 g
  • Parmigiano reggiano 40 g
  • Latte 250 ml circa
  • Maggiorana 1 rametto
  • Sale q.b.
  • Pane mollica 40 gr

Preparazione

Per preparare la salsa alle noci, la prima cosa da fare è scottare i gherigli per almeno 5 minuti in acqua bollente, in modo che risulti poi più facile spellarli.
Passati i 5 minuti, scolate i gherigli e lasciateli intiepidire. Nel frattempo mettete la mollica di pane a mollo nel latte dentro ad una ciotola e quando sarà ben morbida ed inzuppata scolatela, tenendo da parte il latte strizzato.
Salsa alle noci
Spellate i gherigli (aiutandovi con un spazzolino) uno per uno e metteteli in un frullatore insieme ai pinoli, all'aglio, al formaggio e all'olio.
Salsa alle noci
Aggiungete quindi il pane precedentemente ammollato e scolato e la maggiorana: azionate il frullatore ed aggiungete un po' di latte (potete utilizzare quello usato per ammollare la mollica di pane), tanto quanto basta ad ottenere una crema densa, quindi aggiustate di sale.
Quando avrete ottenuto un bel composto omogeneo, la vostra salsa alle noci sarà pronta per essere utilizzata come condimento per pasta, o come accompagnamento in un aperitivo.
 
Buon appetito!

Andrea Busalacchi


Esperto in nutrizione e integrazione nutrizionale 
presso le Università Bicocca di Milano e UniCt di Catania
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Fb: Andrea Busalacchi

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it