Banner
Banner
17
Apr

Come lo zucchero influenza la nostra salute

on 17 Aprile 2014. Pubblicato in Benessere & alimentazione



Il saccarosio un glucide formato dall’unione di glucosio e fruttosio comunemente chiamato zucchero, è una sostanza che si trova in natura estratta principalmente dalla barbabietola e dalla canna da zucchero; il suo uso nel tempo ha sostituito quello del miele, di molto più antico ma meno versatile.


Solo intorno al 1500 d.C. questo alimento divenne di largo consumo, da qui cominciò a diffondersi la pasticceria e questo ha cambiato inevitabilmente le nostre abitudini alimentari. La stessa percezione del sapore comincia così a cambiare dettando nuovi parametri di valutazione del gusto.

Dal punto di vista nutrizionale il saccarosio è una fonte energetica in grado di fornire circa 4Kcal per grammo ma una quantità di minerali e vitamine non rilevante (riferito sia allo zucchero bianco che di canna). La sua presenza nella nostra dieta come alimento aggiunto alle nostre ricette, potrebbe essere dannoso se non fatto in modo consapevole e occasionale.

Un recente studio proveniente dallo Utah e pubblicato su Nature Communications, ha dimostrato come somministrare dello zucchero in concentrazioni ritenute sicure per la salute (l’equivalente della quantità di zucchero contenuta in 3 lattine di soda) abbia dei risvolti negativi sulla salute.

Nello specifico, la ricerca  che è stata condotta su animali a cui è stato aggiunto il 25% dell’apporto calorico giornaliero in zucchero, ha dimostrato che le femmine avevano un incidenza doppia di morte, mentre i maschi avevano una riduzione della loro capacità di difendere il territorio e di riprodursi. Di certo si tratta di studi condotti su animali, ma ormai è assodato che livelli alti di zucchero nel sangue siano responsabili dell’aumento di specie ossidanti come gli AGE (advanced glycation end-product), in grado di aumentare la concentrazione dei radicali liberi che se non controllati risultano dannosi per la salute accelerando i processi di invecchiamento e favorire il manifestarsi di numerose patologie.

Ma allora quale rimedio?

L’unico attualmente disponibile è limitare il consumo di qualsiasi zucchero aggiunto e preferire alimenti con un basso indice glicemico, come riportato in questa ricetta vegetariana, una torta salata di bietole:
· un mazzo di bietole (c.1kg)
· 1 tazza di quinoa
· olio extravergine di oliva qb
· 2 spicchi di aglio
·  ½ cipolla rossa di Tropea
· 50g di nocciole
· 1 mazzetto di basilico fresco
· sale marino integrale
· peperoncino
· mezza tazza di semi vari (semi di girasole, semi di zucca, semi di lino, semi di sesamo)
· 2-3 pomodori pachino
· qualche foglia di basilico fresco
 
Bollire la quinoa in una quantità di acqua pari atre volte il suo peso e aspettare che quest’ultima venga assorbita del tutto; in un contenitore a parte sbollentare le bietole per circa 5 minuti Ridurre  le nocciole a farina (non troppo fine) con un robot da cucina o un macinino. Una volta lessate le bietole, porle in un robot da cucina insieme ad un po’ di acqua di cottura (bastano 2-3 cucchiai). Aggiungere olio, sale, aglio, cipolla e peperoncino, e tritare.
Unire il composto di bietole alla quinoa, mescolando con un mestolo. Aggiungi le nocciole, il basilico e i semi interi.
Versare il tutto nello stampo, e lasciare riposare in frigorifero per almeno 3-4h. Servire freddo con una decorazione di pomodorini tagliati a rondelle, un filo d’olio extravergine di oliva e qualche ciuffo di basilico.

Buon appetito!



Andrea Busalacchi
Esperto in nutrizione e integrazione nutrizionale
Docente presso le Università Bicocca di Milano
e UniCt di Catania
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Fb: Andrea Busalacchi

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it