Banner
Banner

Banner

28
Giu

Mantenersi in forma con la frutta secca

on 28 Giugno 2013. Pubblicato in Benessere & alimentazione



L'essicazione della frutta, come del resto la salatura e l'affumicatura della carne, ha avuto una notevole importanza nella storia dell'alimentazione umana, perchè potendo essere conservata a lungo, garantiva una preziosa riserva di cibo nei periodi di magra.

Per frutta secca si intendono sia i frutti veri e propri (per esempio, le nocciole), ma anche i semi delle piante (come i pinoli) e in alcuni casi, come nelle arachidi, anche i legumi. L’apporto calorico di questi alimenti è molto elevato, e questo potrebbe non farci pensare ad un loro utilizzo durante una dieta dimagrante o semplicemente una dieta di mantenimento.
Niente di più errato…
La composizione unica di noci, pinoli, mandorle, nocciole, arachidi e altro, si combina perfettamente con i nostri processi fisiologici, migliorando vari profili endogeni, fra cui colesterolemia e glicemia.
Uno studio recente, ha combinato varie ricerche effettuate in tutto il mondo, al fine di stilare un profilo salutistico per la frutta secca; in particolare è stato misurato il cambiamento di peso corporeo prima e dopo l’introduzione di questo alimento. Da come si può ben intuire, l’aver inserito della frutta secca nell’alimentazione dei soggetti presi in esame, non ha portato ad aumenti di peso (contrariamente a quello che ci si aspettava, visto l’alto contenuto calorico), e questo risultato sembra essere legato alla combinazione di grassi insaturi, polifenoli e fibre presenti.
Questa combinazione di nutrienti, oltre a migliore il profilo glicemico e colesterolemico, ha diminuito la sensazione di fame e portato i soggetti a mangiare meno.
Ma quanto assumerne e quando?
Il consiglio che posso darvi è quello di consumare abitualmente un pugno di nocciole/noci/mandorle/pinoli al giorno, come spuntino mattutino o pomeridiano, ma se vogliamo accentuarne l’effetto “anti-fame”, sarebbe meglio assumere il tutto 30 minuti prima di sedersi a tavola; ma mi raccomando di utilizzare solo frutta secca naturale, non tostata e salata, altrimenti andremo a minare i risultati sperati, avendo un effetto opposto!
Interessante sarebbe inoltre introdurre della frutta secca durante qualche pasto, magari in piatti a basso indice glicemico e ad maggiore componente proteica, come ad esempio il filetto di tonno in crosta di frutta secca ed erbe

In padella con due cucchiai di olio aggiungete:
aglio
noci
pinoli
mandorle
rosmarino
del pane tagliato a piccoli pezzi

Saltate il tutto per alcuni minuti, eliminate il rosmarino, aggiungete del  basilico e tritate il tutto al fino a ottenere una panatura fine.
Prendete una cipolla, frullatela con del sedano, un peperone, del finocchio, del pane imbevuto appena nell’aceto, un po’ di zenzero e dei pomodori pelati. Regolate di sale e pepe, aggiungete tre cucchiai di olio e qualche cubetto di ghiaccio e frullate nuovamente. Passate il frullato al colino e conservatelo in frigorifero.
Prendete dei fagiolini e lessateli a parte.
Passate il filetto di tonno nella panatura preparata, fatelo dorare da entrambi i lati in una padella con un filo di olio. Trasferitele in una pirofila e terminate la cottura in forno caldo a 190 °C per pochi minuti.
Ponete al centro dei piatti i fagiolini appena scolati e disponete sopra i filetti di tonno tagliati a fettine (cottura al sangue). Completate con la crema fredda preparata e un filo di olio extravergine.

Buon appetito!

Andrea Busalacchi
Esperto in nutrizione e integrazione nutrizionale
Docente presso le Università Bicocca di Milano
e UniCt di Catania

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Fb: Andrea Busalacchi

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it