Banner
Banner
08
Dic

Vino della settimana - Contrada Santo Spirito 2015 di Palmento Costanzo

on 08 Dicembre 2018. Pubblicato in Il vino della settimana

NOSTRA ANTEPRIMA

di Federico Latteri

Palmento Costanzo si trova sul versante settentrionale dell’Etna, a Passopisciaro, frazione di Castiglione di Sicilia in provincia di Catania.

Nasce per volontà di Mimmo e Valeria Costanzo che qui hanno iniziato una nuova avventura puntando su un progetto molto ben pensato e realizzato in maniera magistrale. Il nucleo dell’azienda è la cantina di Contrada Santo Spirito, ricavata da un palmento del diciannovesimo Secolo, dove le antiche strutture, perfettamente recuperate, sono affiancate da macchinari moderni che permettono di vinificare al meglio.


(Valeria e Mimmo Costanzo)

Presente e passato qui si fondono per dare funzionalità, mantenendo il fascino della Storia. I vigneti si estendono intorno a questo fabbricato per circa 10 ettari ad un’altitudine compresa tra 650 e 780 metri sul livello del mare. Una buona parte delle viti è a piede franco, ha un’età compresa tra 80 e oltre 100 anni e viene coltivata ad alberello sostenuto dal classico palo di castagno.


(Palmento Costanzo e i suoi vigneti visti dall'alto)

Completano la proprietà due vecchie vigne molto piccole situate in contrada Feudo di Mezzo e nella sua parte più alta denominata Porcaria. Annualmente vengono prodotte circa 90 mila bottiglie. Preziosa la collaborazione di Nicola Centonze, enologo di grande esperienza.


(L'interno della cantina)

Degustiamo in anteprima l’Etna Rosso Doc Contrada Santo Spirito 2015, etichetta di prossima uscita che va a collocarsi al vertice della gamma. Le uve, Nerello Mascalese più un piccolissimo saldo di Nerello Cappuccio, sono frutto di un’attenta selezione dei grappoli provenienti dalle viti più vecchie dei terrazzamenti più alti con la migliore esposizione.

La vendemmia viene effettuata manualmente intorno alla seconda decade di ottobre. La fermentazione si svolge in tini tronco conici di rovere francese da 50 ettolitri con una macerazione sulle bucce di circa 15 giorni. Il vino matura per 24 mesi in botti da 20 ettolitril a forma di uovo, nelle quali il batonnage si attiva grazie ai naturali moti convettivi, senza bisogno di interventi dall’esterno.


(Le botti a forma di uovo)

Prima dell’uscita in commercio è previsto un affinamento in bottiglia di circa un anno. Si tratta di un prodotto molto curato in cui nulla è stato lasciato al caso. Lo si intuisce subito, a partire dall’etichetta che presenta uno strato di polvere lavica applicata con un collante speciale, cosa che esprime in maniera molto forte il legame con il territorio del Vulcano.

Versato nel calice, offre un colore rosso rubino leggermente scarico con riflessi granato. E’ elegante all’olfatto con profumi di ciliegia, amarena, richiami lavici e fini note speziate. Ha ancora un profilo un po’ austero che dimostra sia la sua giovinezza che le importanti potenzialità evolutive. Al palato è fresco, intenso e dotato di ottima progressione, tannini fitti e vellutati e lungo finale. Un rosso importante che mostra già un buon equilibrio e che crescerà negli anni. Può essere abbinato a numerosi piatti a base di carne come arrosti o preparazioni che prevedono cotture in forno, oppure a formaggi stagionati. Da provare con la selvaggina.

Rubrica a cura di Salvo Giusino

Palmento Costanzo
contrada Santo Spirito – Passopisciaro, Castiglione di Sicilia (Ct)
t. +39 0942 983239
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.palmentocostanzo.com
 

IL VINO IN PILLOLE

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY