Banner
Banner
22
Set

Vino della settimana - Lugana Doc Melibéo 2016 di Santi

on 22 Settembre 2018. Pubblicato in Il vino della settimana

di Federico Latteri

Santi è una delle aziende storiche della provincia di Verona. Fu fondata nel lontano 1843 da Carlo Santi in Val d’Illasi, al confine tra la Valpolicella e il Soave.

Fin dall’inizio la filosofia produttiva fu incentrata su qualità e territorio. Dopo essere passata attraverso varie generazioni della famiglia, nel 1965 la cantina diventò società per azioni e infine, nel 1974, entrò a far parte del Gruppo Italiano Vini. Oggi gli ettari di vigneto coltivati sono 120 e le bottiglie prodotte circa un milione e 400 mila. La gamma dei vini è composta principalmente da etichette di denominazioni tipiche della Valpolicella, ma c’è grande attenzione anche per altre zone importanti vicine come ad esempio la Doc Lugana, estesa tra il Veneto e la Lombardia in corrispondenza della sponda sud del Lago di Garda.

Il Lugana Doc Melibéo 2016 è un vino di ottima stoffa che conferma le potenzialità di un terroir da considerare oggi tra i più importanti per quanto riguarda i bianchi nel nostro Paese. E’ fatto con uve Turbiana in purezza provenienti da vecchie vigne selezionate in una zona particolarmente vocata della denominazione, tra i comuni di San Martino della Battaglia e Desenzano, ad un’altitudine di circa 100 metri sul livello del mare. Il territorio della Doc Lugana è caratterizzato dalla presenza dell’anfiteatro morenico, creato dall’antico ghiacciaio che, dirigendosi verso sud spinse i detriti che oggi costituiscono le colline e creò lo spazio che è occupato dal Lago di Garda.

Il suolo è argilloso con una rilevante percentuale di componente calcarea. L’area più pregiata è proprio quella che viene definita delle “argille bianche”, situata tra le colline moreniche e la sponda meridionale del lago. Grande importanza ha anche il clima, denominato sub-mediterraneo, che, grazie all’azione mitigante delle acque lacustri, è molto favorevole alla coltivazione della vite. La vendemmia delle uve destinate alla produzione del Melibéo viene effettuata tardivamente, tra la prima e la seconda settimana di ottobre. La vinificazione è fatta per intero in ambienti in grado di garantire la massima protezione nei confronti dell’ossigeno.

Dopo la pigiatura soffice, il mosto resta nella pressa per almeno 12 ore al fine di estrarre al meglio le sostanze aromatiche. Segue la decantazione a freddo e una fermentazione molto lenta a 12° C, ottenuta per mezzo di lieviti selezionati della zona. Il vino affina in acciaio sulle fecce fini, senza svolgere la malolattica, fino alla fine di febbraio. Prima di essere immesso in commercio resta per circa due mesi in bottiglia.

Nel calice presenta un colore giallo dorato chiaro abbastanza carico. E’ pulito e intenso al naso con profumi di frutta a polpa gialla matura, una nota agrumata e un cenno di pietra focaia. Il sorso, ben strutturato, equilibrato, salino e abbastanza lungo, conferma la ricchezza e la mineralità già rilevate all’esame olfattivo. Si tratta di un bianco in cui la ricchezza aromatica, dovuta in gran parte all’estremo grado di maturazione delle uve, si unisce alla spiccata sapidità, creando un insieme armonico. Si abbina molto bene con le preparazioni a base di pesce di lago, ma anche con la cucina di mare, le carni bianche e numerosi antipasti e primi piatti a base di verdure o ortaggi.    

Rubrica a cura di Salvo Giusino

Santi
Via Ungheria, 33 - Illasi (Vr)
tel. 045 6529068
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.cantinasanti.it

IL VINO IN PILLOLE
     

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY