Banner
Banner
26
Ago

Vino della settimana - Alghero Doc Torbato Terre Bianche Cuvée 161 2016 di Sella & Mosca

on 26 Agosto 2017. Pubblicato in Il vino della settimana

di Federico Latteri

Se si pensa ad un’azienda in grado di produrre un gran numero di bottiglie mantenendo alta la qualità e forte il legame con il territorio, Sella & Mosca è senza dubbio il primo nome che viene in mente. 

Fu fondata nel 1899 da due piemontesi, l’ingegnere Erminio Sella e l’avvocato Edgardo Mosca, entrambi desiderosi di realizzare qualcosa di importante in una zona incontaminata come la parte nord occidentale della Sardegna. Iniziarono così i lavori di bonifica per la rimozione di grossi blocchi di arenaria, trachite e calcare in località I Piani nel territorio di Alghero, dove oggi si trova la tenuta con 520 ettari di vigneto in un corpo unico. A questi si sono aggiunti in seguito 15 ettari alle pendici del monte Limbara nella Docg Vermentino di Gallura e 6 ettari a Giba, nell’area del Carignano del Sulcis. La proprietà è passata da alcuni mesi alla holding Terra Moretti i cui vertici credono molto in questo progetto di sviluppo e rilancio di uno dei grandi marchi del settore vitivinicolo italiano. Le attività produttive sono rivolte all’ alta qualità e al rispetto della natura. E’ in corso la conversione all’agricoltura biologica che si concluderà nel 2018 e che interesserà tutti i 541 ettari di superficie vitata. Inoltre si portano avanti progetti di ricerca sulle varietà autoctone e sui vigneti ancestrali della Sardegna.


(Franco Farimbella, Anna Cadeddu e Giovanni Pinna)

L’azienda può contare su un team di ottimo livello composto da professionisti appassionati come l’agronomo Franco Farimbella, l’enologo Giovanni Pinna, Anna Cadeddu, responsabile del settore visite e addetta alle relazioni esterne e Antonio Posadinu, direttore commerciale e anch’egli impegnato in attività di pubbliche relazioni. Nella tenuta niente viene lasciato al caso, le vigne, le numerose piante e gli edifici hanno un aspetto curatissimo, così come ogni altra cosa. Accanto alle cantine moderne, realizzate alla fine degli anni '70, si trovano quelle storiche del 1903 con le vasche in cemento armato e le grandi botti, alcune delle quali risalenti ad oltre un secolo fa.


(La tenuta)

Si coltivano vitigni autoctoni come Cannonau, Carignano, Monica, Vermentino, Torbato e Nasco, poi Sangiovese e vitigni internazionali come Cabernet Sauvignon, Merlot e Sauvignon. Attualmente si producono più di sei milioni e mezzo di bottiglie divise in numerose etichette che vanno da prodotti più semplici e immediati a vini prestigiosi come l’Alghero Doc Marchese di Villamarina, da uve Cabernet Sauvignon e l’Anghelu Ruju, rosso liquoroso da uve Cannonau, entrambi diventati ormai grandi classici conosciuti e apprezzati ovunque. I bianchi da uve Torbato sono stati per un lunghissimo periodo un’esclusiva di Sella & Mosca. Si tratta di un antico vitigno di origine spagnola appartenete alla famiglia delle Malvasie che viene coltivato esclusivamente in quest’area. Solo recentemente un altro produttore sta imbottigliando questa varietà.


(Le cantine storiche)

L’Alghero Doc Torbato Terre Bianche Cuvée 161 è un’etichetta che nasce nel 2007 con l’obiettivo di sfruttare al massimo le potenzialità del vitigno. Come si può intuire dal nome, le uve provengono da vigneti coltivati su terreni ricchi di calcare. Abbiamo degustato il 2016, originale, territoriale e molto ben fatto, frutto di un’annata non eccessivamente calda caratterizzata da un andamento climatico regolare. Una piccola quota del vino, circa il 15 – 20 %, fermenta in barrique.

Il colore è giallo paglierino carico tendente al dorato. All’olfatto è intenso, pulito e complesso con sentori agrumati che ricordano il bergamotto, macchia mediterranea, cenni floreali e una punta salmastra. Segue un palato fresco, pieno, consistente e ben articolato, dotato di evidente sapidità che gli conferisce dinamicità e aumenta la piacevolezza di beva. Di ottima lunghezza il finale. L’acidità, la completezza e la ricchezza salina lo rendono adatto ad accompagnare tantissimi piatti, in particolare quelli della cucina di mare. Si abbinerà molto bene a crostacei, molluschi e varie preparazioni a base di pesce, dagli antipasti ai secondi. Si trova in enoteca al prezzo di 14 euro.

Sella & Mosca
Località I Piani
07041 Alghero (Ss)
Tel. +39  079 997700
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.sellaemosca.com

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it