Banner
Banner
19
Nov

Vino della settimana - Devota 2015 Syrah di Tenute Caradonna

on 19 November 2016. Pubblicato in Il vino della settimana

 

di Gianni Paternò

Salemi è un comune di origine araba-medievale della provincia di Trapani, edificato sopra una rocca a presidio di un territorio denso di vigneti e uliveti. 

In queste terre, in contrada Bovarella, dal 1910 Salvatore Caradonna faceva l’agricoltore con una trentina di ettari di terreno. Dal figlio al pronipote Giuseppe arriviamo ai nostri giorni e nel frattempo gli ettari sono diventati 50 di cui 13 a Mazara del Vallo, altro comune in provincia di Trapani. Sono in totale 25 ettari di vigneti con la coltivazione soprattutto del Catarratto; 10 ettari sono di uliveti nelle cultivar tipiche della zona (Nocellara, Cerasuola e Biancolilla), 15 ettari a seminativi. E dal prossimo anno è previsto un ampliamento con l'aggiunta di altri 4 ettari per le uve e 3 ettari per le olive. I vigneti in prevalenza sono a spalliera allevata a Guyot tranne 3 ettari ad alberello di Catarratto, da quest’anno in autoclave per farne uno spumante.


(Giuseppe Caradonna) 

Giuseppe si dedica quasi a tempo pieno all’azienda, attualmente condotta con un’agricoltura convenzionale, ma attenta al rispetto della naturalità tanto che in alcune annate, come nel 2015, sono stati utilizzati solo zolfo e rame e dal prossimo anno inizierà il periodo di conversione al biologico. Pur possedendo un bel baglio, cioè un fabbricato a ferro di cavallo con un ampio cortile interno, ancora non c’è una cantina e la vinificazione è effettuata nelle vicinanze.

Le etichette sono 12 in 3 linee per un totale di 60 mila bottiglie. Il resto è venduto come uva, ma siccome le prospettive sono positive e prevedono una crescita il prossimo anno nel baglio si realizzerà la cantina di vinificazione e affinamento e Gianfranco Cordero farà il consulente.


(Syrah) 

Il Syrah Devota, dal nome che indica la devozione verso il vitigno, è un Terre siciliane Igt che proviene da contrada Bovarella a circa 400 metri di quota in terreni argillosi. L’annata 2015, precoce, è stata vendemmiata iniziando a fine settembre comunque quando l’uva è ben matura per aumentarne la concentrazione fenolica. Le cassette sono portate in cantina dove, dopo una selezione dei grappoli, il mosto, previa diraspatura e pigiatura, macera con delestage per circa 15 giorni e fermenta con lieviti selezionati; malolattica, parecchi travasi per favorire la microssigenazione e affinamento di 3 mesi sempre in acciaio, chiarifica leggera con bentonite, filtrazione e in bottiglia per altri 4 mesi; i solfiti in genere sono aggiunti alla fine della malolattica, ma pochi, ben al di sotto del limite ammesso per i rossi biologici.

Nel calice il colore è rosso granato, impenetrabile, sembra che sia ben più maturo della sua età. Il naso conferma l’occhio rivelando un vino complesso, equilibrato, intenso, fine, franco con ampi sentori di frutta nera e rossa accompagnata da cioccolato, spezie, liquirizia, tutto come un vino che abbia trascorso alcuni anni e infine compare una leggera freschezza che ricorda la sua giovinezza. Bocca ampia, morbida, avvolgente, armoniosa con tannini e acidità che si rispettano, un’alcolicità in crescendo che dà l’impressione di superare i suoi 14 gradi, persistente a lungo. Un vino gradevolissimo che dimostra di poter essere grande anche senza ricorrere al legno e al tempo.

Per il suo equilibrio è un vino di facile abbinamento, ottimo con carni non troppo grasse, con frittate, formaggi anche stagionati e se volete osare potete affiancarlo ad uno sgombro grigliato. Sono 8 mila bottiglie che allo scaffale si trovano a 10 euro.

Rubrica a cura di Salvo Giusino

Tenute Caradonna
Contrada Bovarella
91018 Salemi (Tp)
tel. 091 321167 – 393 04349862
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.caradonnavini.com
 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it