Banner
Banner

Banner

10
Gen

Vino della settimana: Helios 2012 di Di Giovanna

on 10 Gennaio 2015. Pubblicato in Il vino della settimana

Nero d’Avola 70% e Syrah, IGP Terre Siciliane.

I Di Giovanna sono coltivatori da 4 generazioni, il bis-bisnonno Cristoforo possedeva migliaia di ettari tra Contessa Entellina e Sambuca, ma anche ben 9 figli che se ne spartirono l’eredità. Gli attuali titolari dell’azienda sono i fratelli Gunther e Klaus, i cui nomi furono scelti dalla madre tedesca, che hanno accresciuto il loro asse acquistando dai parenti per cui oggi possiedono 100 ha di cui 56 vitati, 14 ulivati e il resto seminati.


da sinistra Gunther e Klaus 

I vigneti sono il risultato di ricerca e sperimentazione iniziata negli anni 80, basate sulle caratteristiche pedoclimatiche, sulle varietà e sui cloni da impiantare. Oggi nei terreni adatti abbiamo Chardonnay, Merlot, Cabernet, Syrah nonchè altrettanto Grillo, Nero d’Avola e dal 1968 il Nerello Mascalese per 7 ha con l’intento di aumentarli. Tutta l’azienda è dal 1997 certificata biologica dalla barbatella fino ad arrivare alle bottiglie che, stranamente, pur essendo il vino qualificato come DOC (Sicilia, Contessa Entellina e Sambuca di Sicilia), sono commercializzate anche come IGP Terre Siciliane, per scelta commerciale.

Produzione media di 250.000 esemplari in 10 etichette che per l’80% varcano le Alpi e il mare. Klaus oltre alla cantina segue i mercati di lingua tedesca, Gunther, collaborato dalla moglie americana Melissa che si occupa del marketing, quelli di lingua inglese nonchè la campagna.
Oltre alla coltivazione biologica la cura nel vigneto comprende drastici diradamenti dei grappoli per limitare la produzione migliorandone la qualità; vigneti da 400 a 800 metri anche all’interno della Riserva Naturale Monte Genuardo.

Assaggiamo  Helios, l’etichetta di prestigio, che deriva da vigneto a quota tra i 4/500 metri in Contessa Entellina. Vendemmia quando le uve dei due vitigni sono perfettamente mature e cariche di zuccheri, raccolta e trasporto in piccole cassette, macerazione a caldo, circa 30,° per 4 settimane fermentando con lieviti selezionati. Dopo la fermentazione malolattica il vino riposa per un anno in barrique nuove di media tostatura di una marca francese scelta dopo accurate prove. Segue stabilizzazione, filtrazione e aggiunta di pochi solfiti, il tutto secondo il disciplinare biologico, e l’affinamento per un ulteriore anno in bottiglia.

I Di Giovanna hanno come enologo in house Gianfranco Zito e si servono della consulenza di uno dei più noti enologi bordolesi Denis Dubourdieu.

Versato nel calice il colore è rosso granato fitto. Al naso si presenta non molto intenso, in compenso di fascinosa eleganza con note di frutta rossa matura, cioccolato, liquirizia, menta e qualcosa di cuoio e di pepe; bella complessità e franchezza. Al gusto arriva con un’inaspettata freschezza, tannini ben ammansiti ed un’eccellente fragranza che riporta i sentori olfattivi molto a lungo; rotonda armonia e densa struttura completano un quadro d’eccellenza.
 
Lo abbineremmo ad anelletti al forno ricchi di tritato, a delle sgaloppine ai funghi, ad un pecorino di media stagionatura, ma non disdegnerebbe delle sarde infarinate e fritte. Sono 10.000 bottiglie, in enoteca ad euro 20.

Di Giovanna s.r.l.
Contrada San Giacomo
92017 Sambuca di Sicilia (AG)
tel. 0925 1955675
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.di-giovanna.com





Recensioni
di Gianni Paternò

Rubrica a cura di   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it