Banner
Banner
16
Lug

Il pesce "pescato e cucinato" nella CityLife di Milano: la famiglia Manno apre "Vivo"

on 16 Luglio 2018. Pubblicato in Dove mangio


(Maurizio Manno)

Se fossimo a Capalbio avremmo detto “mangiato appena pescato”. Siamo a Milano e, allora, dobbiamo attendere 12 ore per poter gustare il pesce che i 20 pescherecci della famiglia Manno pescano ogni notte nel Mar Tirreno che bagna la Toscana. 

A Milano, dopo Capalbio e Firenze, i Manno, pescatori dal 1904, hanno aperto il loro terzo ristorante Vivo – il nome non è casuale, come vedremo – nella foodhall di CityLife, il nuovo shopping district nato all’ombra delle torri progettate dagli archistar Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind, per dare la possibilità agli appassionati di prodotti ittici, attraverso una sorta di filiera corta, di gustare ogni giorno pesce e frutti di mare freschissimi. Grazie all’approvvigionamento quotidiano di materie prime di altissima qualità, il menù del ristorante Vivo varia ogni giorno, con una proposta sempre sorprendente di tre antipasti, tre primi piatti e tre secondi per incuriosire e soddisfare i palati più esigenti. Riscoprendo anche pesci meno conosciuti, quasi sempre presenti sulle tavole dei pescatori, proposti con ricette tipiche della tradizione dell’Argentario: “Questo è il segreto dei piatti del nostro pescato presenti a Milano”, sottolinea Maurizio Manno. Che, aggiunge: “Altra specialità da intenditori che amano la seduzione del mare è il crudo con crostacei, provenienti dalle paranze di famiglia nell’Argentario e ostriche Roman’s dei nostri allevamenti francesi, oltre ad un ricco assortimento di frutti di mare che cattura i sensi con i suoi profumi e sapori”.

Per ricordare agli ospiti che nel ristorante Vivo – 240 metri quadrati, 100 coperti di cui 25 nel dehor appena inaugurato che si affaccia sul parco di CityLife – si consuma solo pesce fresco, ci pensa un gozzo storico, una barca in legno lunga 7 metri, tipica della tradizione argentarina, che ha solcato il mare per oltre 40 anni. Sapientemente ristrutturato da maestri d’ascia, il gozzo è posizionato all’ingresso per far immediatamente percepire ai clienti l’amore per il mare della famiglia Manno. Sul gozzo ci sono ostriche, bulots, percebes, orecchie di mare, tartufi, limoni di mare, amandas, clams e cozze pelose, che possono essere gustati direttamente al gozzo o al tavolo e  offrono al cliente un viaggio esperienziale anche grazie ai preziosi suggerimenti dell’ostricaio che rendono ogni boccone un’esperienza organolettica indimenticabile.

Oltre ad aver portato a Milano piatti autentici dell’antica cucina dei pescatori toscani, i Manno tengono a sottolineare, con Maurizio, che “uno dei valori imprescindibili di Vivo è il rispetto per il mare e per l’ambiente che si esprime attraverso la certificazione di Friend of the Sea, una delle principali ong internazionali che garantisce alti standard di sostenibilità per i prodotti derivanti sia da attività di pesca che da acquacoltura”. Tant’è che ogni piatto è indicato con un codice che seguendo l’invito scritto in calce al menù, da la possibilità di conoscere il nome di chi ha pescato – ed anche dove – il “pesce del tuo piatto”. Basta seguire le istruzioni. Sul menù si trovano anche notizie sulla filiera corta del pesce consumato a Vivo, sulle ostriche Roman’s nonché la trascrizione dettagliata della tabella sugli allergeni possibilmente presenti negli alimenti del menù. Si può dire che il ristorante Vivo rappresenta un nuovo punto di incontro per chi vuole assaporare il lato più autentico del mare anche in una città che non si affaccia sul mare. E, a costi accessibili: dagli 8 euro per l’antipasto ai 10 per i primi piatti e 12 per i secondi piatti. I plateau di ostriche Roman’s, insieme ad altre specialità da consumare crude, prevedono proposte di 15, 25, 36 e 50 euro quando si tratta di una cena completa o antipasto per due.   

Michele Pizzillo

Ristorante Vivo
CityLife, piazza Tre Torri - Milano
Tel. 333.8827511
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Aperto tutti i giorni, a pranzo e a cena, dalle 12 alle 23,30 (per la cena è consigliata la prenotazione)
Carte di credito: tutte
Parcheggio: no

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY