Banner
Banner
23
Nov

Gerani, begonie e i cibi toscani: se i fiori diventano ingredienti alla Locanda Sant'Agata

on 23 November 2017. Pubblicato in Dove mangio

Si è tenuta presso la Locanda Sant'Agata a San Giuliano Terme in provincia di Pisa, una cena con protagonisti i Fiori Commestibili Bio dell'Azienda Carmazzi di Viareggio in provincia di Lucca per presentare il nuovo menu del ristorante. 

La cena, organizzata insieme alla delegazione pisana dell'Accademia Italiana della Cucina in collaborazione con Stefano Benvenuti del dipartimento di agronomia dell'università di Pisa, è stato un viaggio sensoriale alla scoperta di sapori e peculiarità delle diverse varietà di fiori edibili prodotti con metodo biologico. Lo chef Nicola Micheletti, ha sviluppato un menu speciale per valorizzare le specie floreali in ogni singola portata, creando quello che è stato per composizione un vero e proprio bouquet. I fiori commestibili sono preziosi alleati in cucina: bellissimi da vedere, ma anche ricchi di proprietà organolettiche. É il caso dell'agerato che è andato a sostituire i tradizionali aromi nel coniglio alla cacciatora sapientemente realizzato dallo Chef Nicola Micheletti. Nicola è figlio d'arte: il padre è Luca Macheletti, patron del relais di San Giuliano Terme e che adesso è affiancato proprio dal flglio nella gestione della struttura toscana immersa nella quiete della campagna a pochi chilometri dal centro di Pisa e dal cuore di Lucca. La Locanda è anche un ristorante raffinato dove Luca e Nicola, patron chef, ricercano i valori della cucina toscana per esaltarli con elementi innovativi. Nei tavoli degli ospiti, nel corso della cena dedicata ai fiori, si sono susseguiti polenta 8 file croccante su crema di fagioli rossi e Diantus, guacamole con fegatelli, cialda di parmigiano accompagnato da petali di pancetta croccante e Nasturzio, coniglio alla cacciatora rewind con pane croccante, salsa alla clorofilla e consistenza di Agerato, riso Vialone Nano al tè verde anatra affumicata e Tagete in aria e petali, rigatoni agli agrumi e pepe di Sichuan su crema di ricotta del parco, finocchio confit, Impantiens e Anthirrinum, filetto di cinta senese alla Liquirizia con purea di sedano rapa e Geranio e per finire la panna cotta al fieno, cremoso alla Begonia, terra di cioccolato e aspic di Rosa. In abbinamento i vini dell'azienda agricola Sant’Agnese che ha proposto il Kalendamaia Vermentino Doc, il Rose is A Rose, il rosso Rubido.

Locanda Sant'Agata
Strada statale 12, km 5+812
050 820328
www.locandasantagat.it
Chiuso: a pranzo, tranne sabato e domenica
Ferie: mai
Carte di credito: tutte
Parcheggio: sì

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY