Banner
Banner
19
Nov

I sapori veri dell'Etna al ristorante Veneziano: "Solo prodotti di stagione e a km 0"

on 19 November 2016. Pubblicato in Dove mangio


(Massimo Munforte)

di Fabiola Pulieri

In Sicilia che ci si vada per lavoro o per piacere, chi si trova a passare sul versante nord dell'Etna, non può non fermarsi al ristorante "Trattoria Veneziano" all'interno di Parco Statella, a pochi chilometri da Randazzo e calarsi nella tipicità più vera e genuina di un territorio caloroso e accogliente ricco di prelibatezze e strepitose materie prime. 

Questo ristorante è gestito da Massimo Munforte dal 2002 da quando cioè è nata la struttura ricettiva di cui la famiglia Fisauli di Randazzo è proprietaria. Fino al 2002 Massimo Munforte lavorava nella trattoria del nonno Alfio Veneziano a Randazzo insieme al fratello. Il nome della trattoria trae in inganno chi pensa si riferisca al tipo di cucina, è invece il cognome della famiglia che da quattro generazioni a tutt'oggi gestisce questo rinomatissimo ristorante. 
Da quando la Villa è stata ristrutturata e sono stati realizzati appartamenti e camere, la ristorazione di Parco Statella è stata affidata a Massimo Munforte e alla moglie che si occupa della cucina e che abilmente trasforma gli ingredienti preziosi e unici di questi luoghi. I primi tempi si lavorava solo il fine settimana a partire dal venerdì, adesso tutti i giorni. Il ristorante è sempre più "gettonato", arriva a circa un migliaio di coperti al mese ed è fondamentale chiamare e prenotare per non rischiare di dover tornare indietro a pancia vuota. "La maggior parte dei clienti è di zona - racconta Massimo - e viene da noi la domenica, perche qui c'è la cultura della buona cucina e del pranzo fuori tutti insieme. E' risaputo che a Randazzo si mangia bene e per mangiare al nostro ristorante vengono da tutta la Sicilia". La filosofia tra i fornelli è quella di usare solo prodotti locali, a km 0 come dice lo stesso Massimo Munforte: "Promuovo come posso il mio territorio proponendo il maialino dei Nebrodi, i formaggi, i funghi. Quando è periodo si fa il maialino con le castagne o d'inverno le salsicce. Ho diversi fornitori da cui prendo una cosa o un'altra a seconda di quello che so che ciascuno produce meglio, ma sempre nel rispetto delle nostre tradizioni e dei nostri prodotti locali".

Il piatto più richiesto al ristorante è la zuppa di funghi, i porcini dell'Etna si mangiano tutto l'anno, e poi la carrellata di antipasti che cambiano a seconda della stagione e di quello che il titolare trova al mercato quando va a fare la spesa la mattina a Catania o Giardini Naxos. Negli ultimi anni è aumentato il turismo enogastronomico e sono aumentati molto i turisti stranieri che, grazie alla riscoperta del vino dell'Etna, fanno degustazioni guidate nelle cantine di zona e vanno alla ricerca delle tipicità del territorio. "I turisti stranieri che vengono a mangiare qui si affidano totalmente a me" racconta Massimo "e vogliono solo assaggiare prodotti tipici, sono curiosi e nello stesso tempo esigenti, perchè molti ci conoscono e tornano di anno in anno, perciò ormai riconoscono i sapori genuini". Il ristorante è fornito per lo più di vini dell'Etna e pochi altri e Massimo a tal proposito afferma "ho ottimi rapporti con tutte le cantine della zona che mi portano tanti clienti e turisti di un certo livello. Questi fanno le degustazioni in cantina e poi si aspettano di pasteggiare con gli stessi vini che hanno assaggiato, perciò io sono contento di avere una cantina fornita di vini dell'Etna, chi viene da me si aspetta di sentire i sapori della mia terra".

Ristorante Veneziano, presso Parco Statella
via Montelaguardia, 2/S - strada statale 120, contrada Statella
095 9244036 -  338 9072856
www.parcostatella.com
Aperti tutti i giorni
Ferie: variabili
Carte di credito: tutte
Parcheggio: si

 
 
 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it