Banner
Banner
Banner
24
Nov

L’arancia come non la conoscete ancora nel nuovo libro di Carmelo Chiaramonte

on 24 November 2012. Pubblicato in Cosa leggo

Ecco nato l’ultimo libro dello chef Carmelo Chiaramonte, “Arancia. Percorsi siciliani di cultura, natura, gastronomia” con un preambolo di Franco Battiato, neo assessore al Turismo e alla Cultura della Regione Siciliana.

 Non aspettatevi soltanto un libro di ricette, ma un vero e proprio manuale che di questo frutto antichissimo e tradizionale della Sicilia svela usi, origini, storie ed invenzioni impensate. “Si tratta di un libro da spremere – esordisce Carmelo -  perché bisogna guardare all’arancia come ad un globo arancione che attraversa rotolando le diverse sfere del mondo, dall’arte, come nell’ultima cena di Leonardo in quanto piatto protagonista nel cenacolo,  alla letteratura passando per il cinema e la farmacopea”.

 Da uno degli chef più eclettici dello scenario contemporaneo dovevamo aspettarcelo, tanto più che Carmelo è un devoto della ricerca e come lui stesso si definisce “ avvezzo al riscatto piuttosto che alla malinconia”. Sull’idea di questo libro ci racconta: “Ho iniziato a pensarci un anno fa in collaborazione con Elvira Assenza, ricercatrice all’università di Palermo. Poco alla volta si sono inseriti interessanti ed autorevoli contributi, di Corrado Assenza, Gianluca Farinelli e Piero Guccione, le originali righe di mistica e alchimia del preambolo di Franco Battiato, ma anche le storie di tante persone semplici, aranciocultori e  contadini, custodi di un patrimonio culturale tradizionale su questo frutto quasi scomparso. Dalle loro interviste – continua – è emersa la parte più interessante del libro, che scava nelle origini siciliane della gastronomia popolare che riguarda l’arancia. Abbiamo così scovato ricette antichissime e curiose, come l’umido in agrodolce di volpe, l’aristocratico aspic della baronessa del feudo San Lio di Lentini o i funciddi , biscotti all’arancia e nocciole degli Iblei. Oltre all’uso in cucina abbiamo scoperto anche la vera tecnica di taglio dell’arancia e diversi esempi di low cost design, dalla buccia svuotata del frutto utilizzata come bicchiere alle forchette ricavate dai rami fino agli svariati usi della buccia essiccata, a dimostrazione che dell’arancio, a differenza di qualsiasi altro frutto, si utilizza tutto, dall’albero alle gemme”.

La ricerca coinvolge anche l’ambito linguistico ed etno dialettale dell’arancia, dal nome degli attrezzi agricoli a quelli delle varietà, ed ovviamente una sezione dedicata agli usi nella cucina contemporanea di cui Carmelo ci rivela qualche anticipazione: “Mi sono ispirato alle mie inquietudini di cuoco ed ho creato cinque ricette inedite partendo sempre dalla cucina tradizionale, come i carciofi ai 4 succhi, o un croccante di bucce d’arancia, variante dell’aranciata di modica progenitore delle caramelle digestive di cedrata. Anche qui Corrado Assenza ha dato un suo contributo sull’uso contemporaneo e d’autore dell’arancia, come i germogli dell’albero da cui si ricavano profumatissime bagne da pasticceria”. Infine, sul suo rapporto in cucina con questa “sfera arancione” tanto versatile Carmelo conclude: “Più di tutto mi entusiasmano le possibilità aromatiche che offre l’arancia, in base alla varietà rossa, amara o vaniglia e le possibilità di utilizzare arance piccolissime, verdi ed amare, in una scala aromatica infinita che comprende almeno 15 sfumature di sapori diversi. Una  occasione in più per sporcarmi di vita nella mia continua ricerca nella campagna mediterranea”.

Daniela Corso

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it