Banner
Banner
11
Ago

La vite delle isole, passione e dedizione

on 11 Agosto 2011. Pubblicato in Cosa leggo

I vitigni nelle piccole isole, tra difficoltà e successi. E’ questo il tema dell’ultimo libro di Andrea Gabbrielli, già distintosi per altre pubblicazioni nel settore dell’enogastronomia.

“Il vino e il mare, guida alla vite difficile delle piccole isole” è il titolo della sua ultima fatica che incuriosisce già dalla copertina realizzata come fosse un’etichetta di un vino. Un libro che ti spinge alla scoperta dei piccoli territori, di queste piccole isole che dentro custodiscono grandi tesori, nonostante la difficoltà della viticoltura, là dove il mare circonda la terra. Oltre quindi a descrivere in maniera sintetica, e allo stesso tempo esaustiva, la vite difficile delle piccole isole, fa un elogio ai vignaioli delle nostre isole.  Sono loro che rendono unici questi posti, con il loro amore, il legame al territorio e l’entusiasmo di produrre vino, nonostante le caratteristiche pedoclimatiche non proprio favorevoli. Gabbrielli compie così un excursus di tutti i piccoli tesori custoditi dalle nostre regioni, dai più noti come il Moscato di Pantelleria e la Malvasia della Lipari, l’Aleatico dell’Elba, il Greco di Capri, ai prodotti più particolari nati dalla riscoperta di antichi vitigni come  la Dorona dell’Isola di Mazzorbo in Veneto. Dalla Sicilia alla Toscana, dalla Campania al Veneto dunque, come spiega  Attilio Scienza nella sua introduzione. L’autore affronta, con dovizia di particolari, tutti gli aspetti storici, economici e ambientali inerenti alla viticoltura in loco, aspetti che fino a poco tempo fa, sembravano fare pensare a una scomparsa della stessa. Nel rispetto delle tradizioni e dei luoghi, in linea con un processo di globo locazione, la viticoltura è intesa quindi in un contesto eno-turistico, teso alla valorizzazione dei prodotti autoctoni, come la bottiglia di vino che diventa “souvenir” d’eccellenza. Chi ama questo vino e la riscoperta dei piccoli territori, non può fare a meno di aggiungere questo libro alla propria biblioteca.

Maria Antonietta Pioppo

Share

Commenti  

 
0 #1 Andrea Gabbrielli 2011-08-11 19:16 Grazie per la recensione. Solo qualche precisazioni. Il mio cognome si scrive con due "bb" come si evince dalla copertina. Dal 30 Febbraio 1996 non sono più caporedattore della guida Vini d'Italia. Il libro è stato pubblicato da Iacobelli Editore. Grazie per l'attenzione
Andrea Gabbrielli
Citazione
 
 
0 #2 giuseppe 2011-08-11 19:42 "bb" stiamo parlando di un libro o di cosa?? cmq OTTIMA recensione Maria Antonietta. Grazie sempre di informarci su testi che potrebbero interessare chi ama il vino… Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Anna Sampino
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it