Banner
Banner
Banner
02
Set

on 02 Settembre 2010. Pubblicato in Cosa leggo

COSA LEGGO

I poteri delle spezie

Il segreto delle spezie esercita sempre un suo fascino. Ai rimedi antichi che superano ogni spiegazione scientifico-razionale, attribuiamo funzioni magiche che spesso riescono a trovarci soluzioni che non riusciamo a scorgere altrove. Si tratta del libro “La maga delle spezie” ( € 11,00 pagg. 277 edizione Einaudi) in cui l’autrice di origini bengalesi Chitra Banerjee Divakaruni, che da anni vive a San Francisco, ci racconta attraverso capitoli chiamati cumino, trigonella, finocchio, zenzero, cannella, cardamomo, di Tilo, la maga indiana che vive a Oakland in California. Votata la sua vita alla magia, Tilo esercita nella sua bottega i poteri che le donano le spezie. Ogni giorno passano vecchi, bambini, donne, ragazzi, americani e indiani ognuno con i propri problemi con le proprie paure e le proprie curiosità. Con essi scopriamo la polvere di kumkum, rossa come il cuore dei fiori di ibisco, da mettere sulla fronte per un matrimonio felice, che il basilico è la pianta dell’umiltà, capace di spegnere la sete di potere e orientare i pensieri all’interiorità, che l’assafetida distoglie dalle seduzioni di Venere, che il pepe nero che ha la capacità di far trapelare i nostri segreti. Attraverso le spezie e l’occhio abile della maga, l’autrice descrive un’America difficile e violenta, dove gli immigrati indiani, ancorati alle proprie tradizioni, spesso non riescono ad adattarsi. I prodotti presenti nel bazar pasta di tamarindo, anacardi piccanti, riso, lenticchie verdi e nere, fagioli, peperoncino rosso, semi di finocchio dalla forma di occhio socchiuso, o frasi che sono espressione di arcaica saggezza come “quando il latte è cagliato può forse tutto lo zucchero di questo mondo farlo tornare dolce?” mettono in rapporto la modernità dell’America con la primordialità dell’India, a cui l’autrice ritorna spesso con nostalgici ricordi di luoghi quasi paradisiaci. La protagonista Tilo dedica tutta la sua vita ad aiutare gli altri con l’ausilio delle spezie. La magia di cui si avvale però, non impedisce che il suo figlio prediletto,  l’amore, la lasci indenne da un sentimento di passione, dal quale lei stessa resterà soggiogata. Con conseguenze straordinarie e terribili.

Aurora Rainieri

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it