Banner
Banner
20
Mar

on 20 Marzo 2007. Pubblicato in Cosa leggo

    COSA LEGGO

Il libro di Giuseppe Barbera,
Una "dolce" scorribanda tra aranci, ciliegi e tanto altro ancora

Siamo alla frutta. Per fortuna

È una «dolce» scorribanda fra storia, letteratura, botanica e poesia. Un giardino fiorito di mandarini, aranci, olivi, carrubi, melograni, nespoli, noci, limoni, ciliegi, castagni, ficodindia... Sì, sì sono frutti che non maturano tutti nello stesso periodo, lo sappiamo. Ma in un curioso libro di Giuseppe Barbera sono messi uno appresso all’altro, già pronti quasi per essere gustati meglio perché impregnati della loro stessa storia, dei miti che hanno contribuito a formare, degli artisti che hanno ispirato.
Il volume di Barbera (Tuttifrutti, Oscar Mondadori, pp. 201, euro 9,40, prefazione di Carlo Petrini) è un bell’esempio di divulgazione scientifica. L’autore è docente di Colture arboree all’università di Palermo ed esperto di paesaggi agrari del Mediterraneo.
Sfogliando Tuttifrutti scopriamo come mele, pere, susine, pesche e pistacchi abbiano avuto un ruolo fondamentale nell’evoluzione dell’uomo, e non solo da un punto di vista nutrizionale (il carrubo, ad esempio, ha salvato dalla fame intere famiglie durante la guerra).
«La frutticoltura compie i suoi primi passi in compagnia della scrittura, della religione, della filosofia, della metallurgia. Partecipa così anch’essa alla nascita della civiltà», dice Barbera. Proprio così. E basta leggere le «deviazioni» letterarie, le lunghe citazioni da classici immortali o certi dipinti rinascimentali richiamati dall’autore per rendersi conto di come l’uomo, durante la sua evoluzione, abbia avuto accanto l’ombra di un albero da frutto. «Tutto cominciò quasi due milioni di anni fa, quando una scimmia africana alta poco più di un metro compì un gesto rivoluzionario, destinato ad avere conseguenze insospettabili: per la prima volta, stanca di cibarsi di tuberi e radici, alzò lo sguardo da terra e per sfamarsi colse i frutti che pensavano dai rami sopra la sua testa...».

Giancarlo Macaluso

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it