Banner
Banner
10
Dic

#ArancinaDay, verso Santa Lucia. La nostra selezione di vini ideali per il 13 dicembre

on 10 Dicembre 2015. Pubblicato in Cosa bevo


 

di Federico Latteri

Quali sono i vini più adatti all’abbinamento con le arancine? Di seguito proveremo a dare una risposta suggerendo alcune etichette, sia siciliane che provenienti da altre regioni d’Italia. I due elementi fondamentali di cui si deve tener conto per scegliere un vino sono la panatura esterna fritta ed il ripieno. Per quanto riguarda quest’ultimo ci limiteremo a considerare quelli tradizionali, cioè alla carne e al burro.

Iovine - Penisola Sorrentina Gragnano Doc 2014

È il primo vino che viene in mente quando si parla di panature fritte e ragù di carne. È un rosso frizzante fatto nella penisola sorrentina, nel territorio di Gragnano e di altri comuni limitrofi. Le uve usate sono il piedirosso, l’aglianico e lo sciascinoso. La spumantizzazione viene realizzata con il metodo Martinotti, in autoclave. Versato nel bicchiere, esprime subito la sua vivacità con il colore, intenso e ricco di riflessi violacei e la spuma, rossa e briosa. Naso vinoso, con piccoli frutti rossi e note floreali. In bocca ha buona freschezza, tannini e bollicine che puliscono alla perfezione un palato impegnato dall’oleosità della panatura fritta e dalla parte grassa del ragù. Da provare anche con l’arancina al burro.
Prezzo in enoteca 8,5 €
 
Gulfi - Cerasuolo di Vittoria Docg 2014

È vinificato in acciaio, dove svolge anche la malolattica. È poi imbottigliato e messo in commercio a circa un anno dalla vendemmia. Si tratta di un vino fresco, con la componente fruttata in primo piano e con una struttura ed un corredo aromatico che accompagnano molto bene le arancine, sia alla carne che al burro. Presenta profumi di ciliegia, note floreali ed una sottile componente speziata. Snello in bocca, succoso, gustoso, ogni sorso invita a bere il successivo. I tannini svolgono bene il loro lavoro, rinnovando alla perfezione il palato.
Prezzo in enoteca 15 €
 
Zenato - Ripassa Valpolicella Ripasso Doc Superiore 2011


Chi ama bere vini un po’ più strutturati potrà scegliere questo valpolicella, arricchito dalla tecnica del ripasso che fa si che aumentino il colore, gli estratti e il bouquet aromatico. Ha un naso di frutta rossa con amarena e mora in primo piano, completato da note di cioccolato. All’esame gustativo è variegato, morbido, ha buona corrispondenza gusto-olfattiva, ottima struttura ed una nota dolce che lo rende molto piacevole. Finale lungo. Un abbinamento con un prodotto dalla forte presenza, che non indietreggia né di fronte alla panatura, né di fronte al ripieno.
Prezzo in enoteca 14 €
 
Baglio del Cristo di Campobello - C’D’C’ rosato 2014

È l’ideale se si vuole abbinare un vino fresco, di buona beva, con un notevole ventaglio di profumi ed aromi. È fatto con nero d’Avola. Ha un bellissimo colore, rosa corallo, molto luminoso. Al naso è fine, con profumi di piccoli frutti rossi tra i quali distinguiamo lampone e fragoline, una componente floreale in cui spicca la rosa canina ed un cenno di cannella in sottofondo. In bocca ha grande freschezza, sapidità ed un finale di buona lunghezza. Da bere soprattutto con l’arancina al burro.
Prezzo in enoteca 8,5 €
 
Scammacca del Murgo - Murgo brut rosè 2012

Delizioso spumante proveniente dall’Etna, fatto con nerello mascalese. Per chi vuole bere qualcosa di raffinato e nello stesso tempo valido nell’accompagnare le arancine, in particolare quelle al burro. Naso elegante con lampone e ciliegia, al palato è fresco, notevole la tensione gustativa, finale con piccoli frutti rossi e ricordi agrumati. Le bollicine rappresentano la risorsa in più nell’abbinamento in questione.
Prezzo in enoteca 15 €
 
Mandrarossa - Bonera 2014

Blend ottenuto da uguali percentuali di nero d’Avola e cabernet franc, proveniente dal Menfishire, nome di derivazione anglosassone che fa pensare a paesaggi, storia e  tradizioni, usato dal produttore per indicare il territorio di Menfi. All’esame olfattivo si distinguono frutti rossi, note di frutta secca e componenti vegetali. Il sorso è snello, agile, piacevole, la componente tannica non è mai invadente, buona la struttura e la persistenza. Un accostamento con un prodotto molto versatile per chi cerca qualcosa che possa accompagnare sia le arancine che altre pietanze presenti a tavola.
Prezzo in enoteca 8 €

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Video/1

Video/2

Video/3

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

Area Riservata