Banner
Banner
Banner
11
Ott

Il Syrah senza solfiti di Spadafora. Ecco la cronaca del nostro assaggio

on 11 Ottobre 2013. Pubblicato in Cosa bevo

Les Jeux sont faits, i giochi (ormai) sono fatti: con questo vino Francesco Spadafora si è dato un bel po’ di grattacapi, anche perché – lo dice la stessa espressione che è in uso presso il famoso gioco d’azzardo – Rien ne va plus, “da questo momento nulla è più valido”. Ma iniziamo dal principio.

1993 – 2013: i primi venti anni di attività di Francesco Spadafora richiedono un festeggiamento e una produzione celebrativa a tiratura limitata. Francesco non ci pensa molto, il vitigno performante è il Syrah, peraltro prodotto con soddisfazione ed esperienza in varie tipologie. Occorre una bottiglia insolita, diversa anche per metodo. Ed eccolo: “Les jeux sont faits” è un Syrah proveniente da Contrada Virzì, Comune di Monreale, il vigneto è al foglio 142 particella 236 e 314.

Ma ecco le novità:

- Non è stata aggiunta solforosa (S02)… ! Quella totale è 2 milligrammi/lt.
- I lieviti sono indigeni: è stato preparato un pied de cuvée con circa 10 quintali di uva raffreddata e messa in una vasca satura di azoto (è la tecnica con la quale si moltiplicano i lieviti per attivare la fermentazione del mosto);
- Lavorazione e rimontaggi al chiuso, in assenza di ossigeno.
- Fermentazione per 12/15 giorni
- Il vino non è filtrato;
- Maturazione per due anni in vasca di acciaio (vendemmia 2011); il 5 luglio del 2013, senza alcuna chiarifica e senza alcuna filtrazione, è stato messo in bottiglia.

Sembra abbastanza chiaro che, trattandosi di un’azienda che ha lavorato e che lavora in convenzionale, questo sia solo l’inizio dei giochi. O almeno, pur negando lui fermamente, ce lo immaginiamo come più che probabile. La vasca numero 18 da 50 ettolitri ha fornito 7.200 bottiglie, di cui una parte Magnum, il grado alcolico è 14% Vol., con quella robustezza che vorrebbe tranquillizzare sull’assenza di solforosa.

Ne abbiamo assaggiate in anteprima due bottiglie, entrambe diverse tra loro, ma si sa, senza solforosa tutto è possibile. Il colore è rosso porpora tendente al viola. Naso giovane, spesso, con sentori di ciliegia, ribes nero, mora, liquirizia, vaniglia e cialda di cioccolato amaro. Bocca con tanta polpa, tannini setosi ed equilibrati. In sostanza, giovanissimo, pulito, energico.  Prova Cronachedigusto.it riuscita.

Sino al 15 ottobre è possibile prenotarlo a prezzo speciale, poi a prezzo pieno.

E lunedì 14 ottobre alle 19.30 si presenta in anteprima presso l'enoteca Picone di via Marconi, 36 a Palermo. I winelover sono avvisati.

F.P.
 

Azienda Spadafora
Via Ausonia, 90
Palermo
Tel. 091514952
www.spadafora.com

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it