Banner
Banner
22
Mar

L'ultima ricetta Baladin, la cola preparata con il presidio Slow Food della Sierra Leone

on 22 Marzo 2013. Pubblicato in Cosa bevo

E’ una bibita sostenibile e naturale.

Sostenibile perché prodotta usando le noci di cola del Presidio Slow Food della Cola di Kenema in Sierra Leone. Naturale perché non contiene coloranti né conservanti.

Dopo la spuma nera, la cedrata e il ginger, l’ultima nata in casa Baladin si chiama “Cola” ma non ha nulla a che vedere con quella prodotta dalla celebre company americana. E’ una ricetta tutta italiana pensata da Teo Musso, fondatore dell’azienda celebre per la sue birre, che ha raccolto la sfida di Slow food di utilizzare questi frutti per realizzare una versione made in Italy della bibita.
Il risultato è una bevanda analcolica che si contraddistingue per l’inconfondibile colore rosso, dato proprio dalle noci di Cola.


Teo Musso

La zona in cui questo frutto dal sapore amarognolo si coltiva, la Sierra Leone, è uno dei paesi africani ancora martoriati da guerre e lotte sia politiche che economiche “ma - spiegano dall’azienda - la nostra produzione, che sarà certamente di nicchia, permetterà di perseguire l’intenzione a dare alla parola sostenibilità il proprio intero e importante valore. Con l’acquisto delle noci, infatti, più una parte dei ricavi della vendita della bibita, il presidio potrà contare su una piccola risorsa economica”.



Qualche informazione sulla noce di cola: è il frutto di diverse specie di piante dell'Africa occidentale o dell'Indonesia appartenenti al genere cola. Ha un gusto amaro per l'alto contenuto di metilxantine (tra cui la caffeina). La noce di cola è molto diffusa nelle culture dell'Africa occidentale: viene masticata spesso dagli appartenenti delle tribù, sia individualmente che in gruppo. Infatti porta con sé un alto valore simbolico poiché viene consumata durante riti e cerimonie o anche solo per dare il benvenuto agli invitati, come simbolo di amicizia condivisa o per siglare un'intesa raggiunta o la riconciliazione tra due parti. La noce di cola, oltre che per la preparazione di bibite, viene anche utilizzata per altri prodotti alimentari.

Clara Minissale


Foto: Paola Viesi e Tino Gerbaldo

Baladin
Località Prella, 60 
Farigliano (Cn)
Tel  0173.778013 - 0173742130
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. mappa
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.baladin.it


Fonte: www.foodiedrivers.it

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it