Banner
Banner
27
Ott

Il Soave secondo Gini: uno spettacolo il vino del 1998

on 27 Ottobre 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Taormina Gourmet 2018


(Sandro Gini)

Uno dei  bianchi italiani più conosciuti ed apprezzati al mondo, il Soave è stato il protagonista di una verticale dell'azienda veronese della famiglia Gini. 

Sandro Gini, titolare dell’omonima azienda e Presidente del Consorzio di Tutela del Soave, ha condotto, insieme a Luca Gardini e a Daniele Cernilli, una verticale con cinque annate del suo vino di punta, il Soave Classico Contrada Salvarenza Vecchie Vigne, spingendosi indietro nel tempo fino a venti anni fa con il ‘98. Un lavoro costante e ben fatto ha permesso ai viticoltori di capire sempre più a fondo questo territorio nel quale la componente vulcanica del suolo ha un ruolo fondamentale. Si sono così ottenuti continui  progressi di questa denominazione della provincia di Verona, sia in termini di qualità assoluta che di tipicità. Un incontro molto interessante che ha permesso di apprezzare la capacità di tenuta nel tempo di un bianco proveniente da un vigneto di oltre cento anni di età situato in un terroir di pregio. 

Ecco i vini degustati

Soave Classico Contrada Salvarenza – Vecchie Vigne  2015
Annata Soave, elegante. Naso delicato floreale. Simile al 2005 rapporto padre e figlio.Bocca ben strutturata e convincente. Il Soave per antonomasia

Soave Classico Contrada Salvarenza – Vecchie Vigne  2012
Annata dell'immediatezza. Tutto e subito.Naso ricco e intenso con note di corbezzolo e zenzero. Simile alla 98 ma con molta intensità. 

Soave Classico Contrada Salvarenza – Vecchie Vigne  2010
Annata di grande intensità. Prima arrivano i fiori. In bocca sembra caramellato ma anche rabarbaro e liquirizia. Vino pulito senza difetti. Finale di capperi. 

Soave Classico Contrada Salvarenza – Vecchie Vigne  2005
Annata elegante. Naso sottile di note agrumate e balsamiche, iodata e al aliena. Bocca di albicocche secche e disidrate. 

Soave Classico Contrada Salvarenza – Vecchie Vigne 1998
Annata della potenza e longevità. Giallo dorato. Naso di caco maturo. Finale iodato, balsamico. Bocca secca, confettura di albicocche.

Manuela Zanni

ALCUNE FOTO DELLA VERTICALE











Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY