Banner
Banner
22
Gen

Pioggia di stelle in Francia: la Michelin presenta la guida. Gloria anche per l'Italia

on 22 Gennaio 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La guida

E' stata presentata l'edizione 2019 della Guida Michelin in Francia, che raggiunge le 110 edizioni.

La Francia continua il suo dominio di stelle (che qui si chiamano macaron) e raggiunge la strabiliante quota di 632 ristoranti stellati, staccando ancora di più l'Italia che si trova al secondo posto. Quest'ano sono 75 le nuove stelle o macaron assegnati. "Quest'anno, più di ogni altro, la guida Michelin Francia sta dimostrando che la Francia gastronomica eccelle su tutti i fronti - ha detto Gwendal Poullennec, direttore Internazionale delle Guide Michelin - Da notevole dinamismo regionale, alla vetrina di nuovi giovani talentuosi e un numero senza precedenti di nuovi ristoranti stellati guidati da donne. Insomma l'annata 2019 brilla in molti modi".

Si parte come di consueto dalle cattive notizie: la perdita di stelle. Tra questi, a Parigi, passa a due stelle il tristellato L’Astrance di Pascal Barbot (stessa sorte per L’Auberge de l’III e per Marc Veyrat a La Maison de Bois, dove il terzo macaron era arrivato solo un anno fa). Poi la premiazione. Laurent Petit è il primo a salire sul palco per ricevere le tre stelle. Emozionato, festeggia il riconoscimento arrivato a premiare Le Clos des Sens, ad Annecy, per una tavola che guida da più di vent’anni, valorizzando i prodotti di un territorio che deve molto al suo legame con il lago. Ma è Mauro Colagreco la sorpresa più gradita: il Mirazur di Menton, a pochi chilometri dal confine italiano, è uno dei nuovi tristellati di Francia: “Grazie a tutti e a tutta la mia equipe, a tutta la mia famiglia”, ringrazia commosso lo chef italo-argentino, mentre ricorda tutti i maestri della cucina francese presenti in sala che l’hanno aiutato a costruire il suo sogno.

Tra i nuovi bistellati, l’ovazione più calorosa della sala spetta a David Toutain, allievo tra i più talentuosi di Alain Passard: l’anno scorso i pronostici della vigilia erano stati disattesi, stavolta il suo ristorante in rue Surcouf, a Parigi, ottiene il riconoscimento meritato. Applausi scroscianti anche per Alexandre Mazzia – AM -  che riporta a Marsiglia le due stelle. Con loro raggiungono la compagine bistellata anche La Coquillage, La Maison d’a Cote, La Scene (quest’ultimo, sempre a Parigi, condotto da una donna, Stephanie Le Quellec).

Sono ben 68 le insegne che ricevono il primo macaron; 18 sono concentrate a Parigi, dove il gruppo dei nuovi stellati annovera tavole molto diverse tra loro. C’è per esempio L’Abysse, l’elegante sushi restaurant di Yannick Allenò al Pavillon Ledoyen, atteso dai pronostici; e il geniale, quanto longevo, Abri di Katsuaki Okyiama (difficile pensare che su questa scelta, come su altre meno convenzionali, non abbia influito il sodalizio con Le Fooding) . Soddisfazione anche per l’Italia, con Simone Tondo che conquista la prima stella con Racines, aperto all’inizio del 2018. E poi Automne, Neso, Pilgrim, La Condesa, Yoshinori, Baieta.

Le nuove stelle

Tre Stelle

Le Clos des Sens, Annecy

Mirazur, Menton

Due Stelle

  • Le Coquillage, Cancale
  • La Maison d’a Cote, Montlivant
  • La Scene, Parigi
  • David Toutain, Parigi
  • AM, Marsiglia

Una Stella

Parigi

  • La Poule au Pot
  • Accents Table Bourse
  • ERH
  • Frenchie
  • Racines
  • Oka
  • Baieta
  • Sola
  • Yoshinori
  • Tomy&Cp
  • L’Abysse
  • La Condesa
  • Louis
  • Neso
  • Abri
  • Automne
  • Virtus
  • Pilgrim

Resto della Francia

  • Sarkara, Courchevel
  • Ambroise, Saint Didier de la Tour
  • Aponem, Vailhan
  • Le Moulin de Lere, Vailly
  • La Table de L’Ours, Val d’Isere
  • Auberge de Montfleury, Villeneuve de Berg
  • Restaurant de Tourrel, Saint Remy de Provence
  • Lalique, Sauternes
  • Villa de L’Etang Blanc, Seignosse
  • The Marcel, Sete
  • Les Funambules, Strasburgo
  • La Carambole, Strasburgo
  • La Tour de Sens, Tencin
  • Ursus, Tignes
  • Le Cenacle, Tolosa
  • Un Parfum de Gourmandise, Perigueux
  • Restaurant de Lauzun, Pezenas
  • Racines, Rennes
  • Aubergue Quintessence, Roubion
  • La Source, Saint Galmier
  • Le Brouillarta, Saint Jean de Luz
  • La Terrasse, Saint Raphael
  • L’Anthocyane, Lannion
  • Rozo, Lille
  • La Sommeliere, Lione
  • Saisons, Marsiglia
  • La Table du Hameau, Maussane les Alpilles
  • Prima, Megeve
  • L’Evidence, Montbazon
  • Le Grill, Montecarlo
  • Lulu Rouget, Nantes
  • La Table d’a Cote, Orleans
  • Cote Cuisine, Carnac
  • L’Or Q’idee, Cergy Pointoise
  • L’Ostal, Clermont – Ferrand
  • Hostellerie de la Pointe Saint Mathieu, Le Conquet
  • L’Asperule, Digione
  • Le Porquoi Pas, Dinard
  • Le Royal, Epernay
  • L’Oustalet, Gigondas
  • L’Orchidee, Altkirch
  • Lait Thym Sel, Angers
  • Nature, Armentiers
  • La Table de Castigno, Assignan
  • Chateau de Vault de Lugny, Avallon
  • La Mirande, Avignone
  • Les Oliviers, Bandol
  • L’Allee des Vignes, Cajarc
  • La Signoria, Calvi
  • L’Ours, Vincennes

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY