Banner
Banner
29
Mar

"I migliori 100 vini e vignaioli d'Italia 2017", in edicola la Guida di Ferraro e Gardini

on 29 Marzo 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - La guida

Tre i premi assegnati. Quello di "Vignaiolo dell'anno" a Emanuele Rabotti; "Donna del vino" a Elda Felluga; "Vignaiolo etico" a Giorgio Mercandelli

Da anni, ormai sono quattro, Luciano Ferraro, caporedattore del Corriere della Sera e curatore del blog DiVini e il sommelier Luca Gardini raccontano storie di vini e di vignaioli. 

Lo fanno nella guida “I migliori 100 vini e vignaioli d’Italia 2017” da oggi in edicola. I due, sapendo che non è facile raccontare il vino, hanno tenuto fede all'insegnamento di Luigi Veronelli: raccontare quello che ci sta dietro ad una bottiglia di vini, le storie, le passioni, glio uomini e le donne. "Robert Parker di The Wine Advocate diceva sempre ai suoi collaboratori - spiega Luciano Ferraro nell'introduzione della guida: "Guarda il bicchiere, non la storia che sta dietro, e non farti condizionare dal giudizio sul territorio". Questa guida segue una filosofia opposta: racconta cosa c’è dietro al bicchiere, l’anima e il cuore dei vignaioli. Per cercare l’essenza, il carattere originale e primitivo, la traccia genetica umana trasferita dalla pianta al liquido che finisce in bottiglia. Negli ultimi 10 anni i grandi vini italiani hanno abbandonato l’apparenza fatta di potenza e di concentrazione. I vini “macho”, pieni di vigore ma tendenti ad assomigliarsi anche per compiacere il gusto dominante, appartengono al passato. Sono emerse tendenze diverse, come la pratica biodinamica o gli orange wines. Ma di sicuro un dato comune è la reazione ai vini muscolosi in favore di vini più bevibili e più autentici. È proprio l’autenticità, dei vignaioli e delle storie e dei loro vini".

Per la prima volta la guida, oltre alla consueta carrellata di vignaioli (28 i nuovi ingressi) offre una classifica di 100 vini, comprese le più recenti uscite della primavera 2017, scelti proprio con il criterio dell’autenticità e della bevibilità. Tre i premi assegnati. Quello di "Vignaiolo dell'anno" a Emanuele Rabotti, uno dei vignaioli più noti della Franciacorta, alla guida di Monte Rossa (socio della cantina è Oscar Farinetti, patron di Eataly). La "Donna del vino" è Elda Felluga, figlia di Livio, storico uomo del vino italiano scomparso nel dicembre 2016. Lo spirito di Livio è rimasto, ma ora tocca a Elda dimostrare che tutto ciò che è stato fatto dal padre può ancora crescere. Premio "Vignaiolo etico" a Giorgio Mercandelli, 54 anni che con la moglie Sonia porta avanti Riluce, a Canneto Pavese. 

C.d.G.

I VINI RECENSITI







Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it