Banner
Banner
16
Set

Best Italian Wine Awards 2016, la rivincita del Brunello. Ecco i 50 migliori vini d’Italia

on 16 Settembre 2016. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il premio

La classifica dei Best Italian Wine Awards, il premio ideato da Luca Gardini

 

C’è una rivoluzione sul podio della classifica Biwa, Best Italian Wine Awards che premia i migliori 50 vini italiani.

Lo scorso anno era un trionfo di Barolo, che aveva conquistato 3 delle prime 4 posizioni. Quest’anno è la rivincita del Brunello di Montalcino, forte della magica vendemmia 2010. Nella sfida infinita tra Toscana e Piemonte, i Brunello sono 11, 8 i Barolo.
La giuria si è allargata. L’idea del sommelier Luca Gardini e del critico Andrea Grignaffini ha coinvolto, in tre intensi giorni di serrate degustazioni “alla cieca” tre master of wine: l’inglese Tim Aktin, l’americana Christy Canterbury e il giapponese Kenichi Ohashi. Assieme a loro c’erano la spagnola Amaya Cervera, gli italiani Pier Bergonzi (vice direttore dellaGazzetta dello Sport), i critici enoici Daniele Cernilli, Antonio Paolini e Marco Tonelli, oltre a Gardini e a Luciano Ferraro del Corriere della Sera.

Il vino migliore d’Italia secondo la classifica è Cerretalto 2010, Brunello di Montalcino Docg di Casanova di Neri. Tra le sorprese da segnalare il secondo posto del vino Fiorduva Furore Bianco 2014, Costa d’Amalfi Doc di Marisa Cuomo. Ma, con orgoglio siciliano, segnaliamo anche il quarto posto del vino Saia 2014, Nero d’Avola, Sicilia Doc di Feudo Maccari. La classifica sarà presentata lunedì prossimo, con i 50 vignaioli in sala, alla Fondazione Cariplo di Milano. 

LA CLASSIFICA

  1. Casanova di Neri – Cerretalto 2010, Brunello di Montalcino Docg
  2. Marisa Cuomo – Fiorduva Furore Bianco 2014, Costa d’Amalfi Doc
  3. Tenuta San Guido – Sassicaia 2013, Bolgheri Doc
  4. Feudo Maccari – Saia 2014, Nero d’Avola, Sicilia Doc
  5. Ciacci Piccolomini d’Aragona – Pianrosso  S. Caterina d’Oro Riserva 2010, Brunello di M. Docg
  6. G.B. Burlotto – Monvigliero 2012, Barolo Docg
  7. Damijan Podversic – Bianco Kaplja 2012, Venezia Giulia Igt
  8. Duemani – Duemani 2013, Costa Toscana Igp
  9. Marco De Bartoli – Vecchio Samperi Solera
  10. Terlano – Terlaner I Grande Cuvée 2013, Alto Adige Terlano Doc
  11. Alberto Lusignani – Vin Santo di Vigoleno 2006, Colli Piacentini Doc
  12. Elvio Cogno – Vigna Elena Riserva 2010, Barolo Docg
  13. Skerk – Malvasia 2013, Venezia Giulia Igp
  14. Fattoria Zerbina – Scaccomatto 2013, Albana di Romagna Passito, Docg
  15. Podere Le Ripi – Lupi e Sirene 2011, Brunello di Montalcino Riserva, Docg
  16. Argiolas – Turriga 2012, Isola dei Nuraghi Igt
  17. Ca’ del Baio – Riesling 2014, Langhe Doc
  18. Mascarello e Figlio – Monprivato 2011, Barolo Docg
  19. Sobrero – Pernanno Riserva 2010, Barolo Docg
  20. Biondi Santi, Tenuta Greppo  – Tenuta Greppo 2010, Brunello di Montalcino Riserva, Docg
  21. Castellare di Castellina – I Sodi di San Nicolò 2012, Toscana Igt
  22. Giovanni Rosso – Ester Canale Rosso Poderi Vigna Rionda 2012, Barolo Docg
  23. Zidarich – Vitovska Kamen, Pietra 2014, Venezia Giulia Igp
  24. Gravner – Bianco Breg 2008, Venezia Giulia Igt
  25. Le Potazzine – Brunello di Montalcino 2012, Docg
  26. Uberti – Quinque Extra Brut 2007, Franciacorta Docg
  27. Berlucchi – Guido & c. Palazzo Lana Extreme Extra Brut Riserva 2007, Franciacorta Docg
  28. La Scolca -Gavi dei Gavi La Scolca D’Antan 2005, Docg
  29. Jermann – Vintage Tunina
  30. Ca’ del Bosco – Franciacorta Vintage Collection Dosage Zéro Noir 2006, Docg
  31. Le Ragnaie – Brunello V.V. 2011, Brunello di Montalcino Docg
  32. Massolino – Vigna Rionda Vigna Rionda Riserva 2010, Barolo Riserva Docg
  33. Mocali di Ciacci Tiziano –  Vigna delle Radunate Riserva 2010, Brunello di Montalcino Docg
  34. Il Poggione – Vigna Paganelli Riserva 2010, Brunello di Montalcino Docg
  35. Fratelli Bucci – Villa Bucci Riserva 2013, Castelli di Jesi Verdicchio Docg
  36. Torre dei Beati – Bianchi Grilli 2014, Pecorino Abruzzo Doc
  37. Franz Haas – Manna 2014, Vigneti delle Dolomiti Bianco Igt
  38. Livio Felluga – Terre Alte 2013, Rosazzo Docg
  39. Conte Emo Capodilista – Cuore di Donna Daria, bianco da tavola passito
  40. Tramin – Terminum 2013, Alto Adige Gewurztraminer Vendemmia Tardiva Doc
  41. Canalicchio di Sopra – Brunello di Montalcino 2011 Docg
  42. Siro Pacenti – Pelagrilli 2011, Brunello di Montalcino Docg
  43. Roagna – Pajè Vecchie Viti 2010, Barbaresco Docg
  44. Giovanni Sordo – Perno 2012, Barolo Docg
  45. Bussia Soprana – Vigna Colonnello Riserva 2009, Barolo Docg
  46. Fontodi – Fleccianello della Pieve 2012 Colli Toscana Centrale Igt
  47. Valentini – Montepulciano 2012, Doc
  48. I Clivi – Clivi Brazan 2014, Collio Doc
  49. Benito Ferrara – Vigna Cicogna 2015, Greco di Tufo Docg
  50. Zucchi – Rito 2015, Lambrusco di Sorbara Dop

C.d.G.

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Isidoro La Lumia, 98
90139 Palermo
tel. 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it