Banner
Banner
19
Apr

Il nuovo modo di servire il vino, la Wine Taste compie sei anni

on 19 Aprile 2016. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il prodotto


(Roberto Raciti e la Wine Taste - Ph Gdr)

di Francesca Landolina

Curiosità, e tanta, attorno a questo macchinario così particolare che è stato protagonista a Taste Etna, l’evento organizzato da Cronache di Gusto che si è appena concluso.

Si chiama Wine Taste e festeggia quest’anno i sei anni da quando è in commercio. Roberto Raciti, sommelier e assaggiatore, è anche uno dei responsabili della vendita di questa macchina: “Presenta un design più accurato ed un uso più semplice”, spiega Raciti.
Si tratta di un modo moderno di servire il vino. Il macchinario eroga una quantità predefinita di vino e, grazie ad un sistema ad azoto alimentare, mantiene inalterato il contenuto della bottiglia che può rimanere aperta e senza perdere le caratteristiche per oltre un mese. “Inoltre – aggiunge Raciti - la tecnologia evoluta del sistema refrigerante installato i tutti i wine dispenser della macchina, permette di erogare ciascun vino alla temperatura ideale di servizio, differenziandola tra vini bianchi e rossi”.

Il macchinario, prodotto dalla Veneta acciai che lo distribuisce in Italia è venduta soprattutto al Nord Italia, e nei paesi dell’Est Europa.
Ma la curiosità nei confronti di questo sistema cresce, tanto che il presidente dell'Onav (organizzazione nazionale assaggiatori di vino) Vito Intini avvierà una serie di degustazioni mirate alla divulgazione del sistema Wine Taste in tutta Italia. Il primo appuntamento è previsto ad Asti presso la sede nazionale Onav, a metà maggio. Poi a Genova nel corso del Congresso nazionale dei delegati Onav. Gli altri a seguire, con date da definire.
“La macchina ha avuto un grande successo per i vantaggi che offre su tutta la filiera, nel rispetto del prodotto, mai ossidato e mantenuto alla temperatura di servizio fino all'ultima goccia - afferma Raciti - Al Vinitaly abbiamo venduto sei macchine, a cantine e ristoranti, grazie anche ai fondi europei destinati all'internazionalizzazione del vino e agli arredi per le sale di degustazione”.

Ma la macchina, come precisa Raciti non sostituisce la figura del sommelier, anzi “lo aiuta nella tacita promozione dei vini grazie all’elegante vetrina che invoglia a nuove esperienze di degustazione”.
La macchina può contenere sei o dodici bottiglie e rappresenta un vantaggio anche per il ristoratore. Migliora infatti il modo in cui si serve il vino che, oltre ad essere in bella vista, mantiene inalterate le proprie caratteristiche organolettiche per molto tempo.
Per informazioni su wine taste, contattare Roberto Raciti (responsabile Sicilia), alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it