Banner
Banner
24
Feb

Viaggio nel mondo dei formaggi Dop siciliani: il Piacentinu ennese

on 24 Febbraio 2016. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il prodotto

Comincia oggi e durerà quattro puntate un nostro speciale, curato da Clara Minissale, dedicato ai quattro formaggi Dop della Sicilia: Piacentinu ennese, Pecorino, Vastedda e Ragusano.

Un micro-viaggio all’interno dei consorzi che lo producono, studieremo le loro peculiarità e cercheremo di capirne di più sulle loro reali potenzialità. Oggi iniziamo con il Piacentinu ennese Dop, caratterizzato dal suo colore giallo, grazia all’aggiunta di zafferano durante le fasi di lavorazione.
 
In Sicilia attualmente a produrlo sono soltanto in dieci. Nel 2015 ne hanno messo insieme circa 17 mila chili per un totale di 4.150 forme, con una media di poco più di quattro chili ciascuna. E sono andate tutte esaurite prima della fine dell’anno, tanto che già a ridosso dello scorso Natale, il Consorzio ha avuto difficoltà a rifornire i rivenditori. Il Piacentinu ennese Dop, il formaggio fatto con latte intero di pecora, a pasta dura, che si contraddistingue per il colore giallastro dato alla presenza di zafferano, piace, si vende bene in Sicilia (dove si piazza circa il 40 per cento della produzione) ma anche sul territorio nazionale e, da qualche tempo, si è ben collocato anche su alcuni mercati stranieri, Austria innanzitutto, paese dal quale arrivano crescenti richieste. 

“Il nostro è un prodotto di fascia medio/alta – spiega il presidente del Consorzio del Piacentinu ennese Dop, Raffaele Sarda – che viene fatto col miglior latte della zona con non più di due mungiture. Usiamo il migliore zafferano, anche questo prodotto in zona e ad Enna riusciamo a venderlo a 20-22 euro al chilo. Lo scorso anno nel Consorzio sono entrati quattro nuovi soci, tutti giovani tra i 26 e i 30 anni che hanno deciso di dedicarsi in maniera professionale all’attività di famiglia facendo aumentare la nostra produzione. Il nostro obiettivo rimane comunque sempre la qualità e per garantirla abbiamo creato all’interno del Consorzio un comitato tecnico-scientifico. Vogliamo portare all’eccellenza questo formaggio ma anche andare incontro ai gusti dei consumatori e per questo pensiamo di commercializzarlo a due, cinque e dieci mesi e vedere quale incontra maggiori consensi”. Ma non solo. Tra le new entry c’è anche la ricotta di piacentino “che - spiega Sarda – abbiamo commercializzato con buon successo come prodotto stagionato e adesso cerchiamo un mercato per quella fresca”.
http://www.piacentinuennese.it/

Clara Minissale
 

ALCUNE IMMAGINI DELLA LAVORAZIONE DEL FORMAGGIO














 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it