Banner
Banner
05
Lug

La Sardegna del vino ora vuole fare sistema Parte l'idea di un'associazione di produttori

on 05 Luglio 2017. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Il caso


(Antonio Posadinu, Valentina Argiolas e Mario Ragnedda)

Se ne parla da qualche tempo e tra pochi giorni potrebbe esserci un'accelerazione. La Sardegna del vino vuole fare sistema. 

E far nascere un'associazione con un gruppo di produttori tra quelli più bravi che credono nel futuro e cercare in questo modo di contribuire a sdoganare ancora di più il vino e la stessa Sardegna. Le potenzialità ci sono tutte. Un territorio grande che è anche un grande scrigno di biodiversità. Un'isola che è un'importante destinazione turistica ma deve fare di più per collegare il vino. E poi c'è la promozione all'estero. Fino ad oggi tutti vanno per conto proprio. Domani si potrebbe andare insieme e l'unione fa la forza magari attingendo anche ad un po' di risorse comunitarie che non guastano mai. L'accelerazione potrebbe avvenire il prossimo 10 agosto in occasione di Calici di Stelle. È previsto un evento a Cagliari ed il Movimento Turismo del vino sotto la presidenza di Valentina Argiolas sta lavorando alacremente. Anzi, probabilmente Mtv Sardegna sta consentendo di fare le prove tecniche a possibili forme di associazionismo.

A Cagliari molto probabilmente si vedranno i possibili fondatori della nascente associazione. Oltre alla Argiolas ci dovrebbero essere Antonio Posadinu che cura le relazioni esterne per Sella & Mosca. E poi Alessandro Contini per l'omonima cantina, Fabio Angius per Pala. Mario Ragnedda per Capichera. La nuova associazione ha anche già un modello a cui ispirarsi: Assovini Sicilia, il sodalizio nato una quindicina di anni fa per volere di tre aziende come Tasca d'Almerita, Donnafugata e Planeta e che hanno così consolidato la strada al rinascimento enologico avviato qualche anno prima. Oggi Assovini Sicilia è un club di successo, raggruppa decine e decine di aziende e organizza missioni collettive nelle più importanti fiere e non solo. "Il modello a cui ci vorremmo ispirare è quello", commentano alcuni dei produttori sardi desiderosi di creare l'associazione. I prossimi passi saranno decisivi. Se si dà forma all'idea poi sarà difficile fermarsi. E c'è una Sardegna del vino che con 27 mila ettari di vigneti, decine e decine di vitigni autoctoni e Vermentino e Cannonau in grande spolvero (tanto per citare i vini più famosi) chiede spazio e visibilità. Il tempo sarà galantuomo.

C.d.G.

 
Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it