Banner
Banner
06
Ago

"I vignaioli non fanno solo vino: sono i custodi del nostro territorio"

on 06 Agosto 2018. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'intervento

di Daniele Cernilli, Doctor Wine

Fare vino non è solo fare vino. Sarà una banalità, apparentemente, me c’è una valanga di gente che ancora non ha chiara questa semplice affermazione. 

Perché fare vino ha a che vedere con molti altri aspetti, agricoli, ambientali, economici, culturali, che non sono semplicemente correlati con la produzione di un liquido prodotto dalla fermentazione degli zuccheri contenuti nell’uva. E, d’altra parte, nell’antichità, il vino non era solo fatto con l’uva, ma anche con i fichi, con il miele e con altre materie prime ricche di zuccheri “fermentescibili” come si chiamano tecnicamente. Il vero discrimine sta non solo nel fatto che il vino fatto con l’uva sia più apprezzato dalla gente, storicamente parlando, ma anche perché chi fa vino non fa solo vino. Si occupa dei territori e della loro gestione, ad esempio. Pensate a cosa sarebbero le Cinqueterre, l’Isola d’Ischia, la Valtellina, sono per fare degli esempi, senza quelle vigne “eroiche”, che prevedono la cura per i muretti a secco, che evitano frane; senza l’attenzione maniacale alla gestione di territori difficili, che sarebbero abbandonati se non ci fosse un’attività di produzione vitivinicola. Quindi, è ovvio, fare vino non vuol dire solo fare vino.

Ma quanti sanno questo o sono interessate a saperlo? Quante persone sono interessate e hanno la sensibilità di sapere che spendere un euro in più per una bottiglia contribuisce realmente alla salvaguardia di territori e di piccole economie locali? Di certo esistono, sono molte migliaia, ma ancora non abbastanza. E questo rappresenta un problema serio. Allora, se parlassimo meno di un’ecosostenibilità teorica troppo spesso e ideologica e ci dedicassimo, nel concreto, a difendere e a diffondere la conoscenza di zone, dove tra l’altro si fanno anche vini ottimi e che, a prescindere da tutto, svolge un ruolo di difesa vera dei territori, non sarebbe più giusto e più utile? È una semplice domanda che faccio a me stesso e a chi mi legge, da un piccolo sito e senza avere la presunzione di risolvere i problemi dell’Umanità. E non aggiungo altro.

doctorwine.it

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Maria Casiere
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY