Banner
Banner
21
Set

Gli 11 ristoranti italiani preferiti da Bottura

on 21 Settembre 2016. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - L'intervento


(Massimo Bottura - ph Filipe Barranco)

Il giro d’Italia in 11 ristoranti. Massimo Bottura, a Fine Dining (articolo poi ripreso da RobbReport) ha confessato i suoi 11 ristoranti preferiti in Italia.

Ed è un trionfo di stelle e di locali da provare almeno una volta. E, con un pizzico di orgoglio, vi facciamo notare che i primi due ristoranti scelti da Bottura, sono siciliani.

Ecco l’elenco

La Madia – Licata (AG)

  • “Pino Cuttaia è un poeta della cucina – dice Bottura – e cenare qui è una vera esperienza per i suoi clienti”.

I Banchi, Ragusa Ibla (RG)

  • “La scommessa vinta di Ciccio Sultano: Il Duomo è per un’esperienza intima, i Banchi un luogo dove divertirsi”.

Casa Perbellini, Verona

  • Uno staff giovane e dinamico non è certo quello che ti aspetti in un ristorante due stelle Michelin, “ma Giancarlo – dice Bottura – ha creato una bellissima esperienza culinaria piena di tante sorprese”.

St Hubertus, San Cassiano in Badia (BZ)

  • “Un locale che offre una cucina incredibile e da provare assolutamente”

El Brite de Larieto, Cortina d’Ampezzo (BL)

  • “Un luogo immerso in paesaggi incantati, da visitare sia in inverno che in estate, dove Riccoardo Gaspari propone una cucina tradizionale e sincera”.

Gran caffè e ristorante Quadri, Venezia

  • “I fratelli Alajmo hanno fatto una magia trasformando questo caffè in un luogo da gourmet vero, pur essendo nel luogo più turistico del mondo”.

L’argine a Vencò, Dolegna del Collio (GO)

  • “Al confine tra slovenia e Italia, il ristorante di Antonia Klugmann è il luogo ideale per fuggire per un istante dalla realtà. Il risotto con burro e salvia è l’espressione perfetta della potenza della sua semplicità”.

Le Giare, Montiano (FC)

  • “Gianluca Gorini è uno degli giovani chef italiani più talentuosi e il suo menu propone un’interpretazione della cucina della Romagna eccellente”.

Al Convento, Cetara (SA)

  • “Perché adoro questo posto? Perché Pasquale Torrente propone una cucina folle, ma talentuosa ed incredibilmente buona. In questo ristorante non convenzionale, si può mangiare pizza, pesce fritto o un piatto di spaghetti con olio, pepe e colatura di alici”.

Roscioli, Roma

  • “Impossibile non pranzarvi o cenarvi almeno una volta, per i suoi ingredienti incredibili, gli spazi stretti e la scelta dei vini. La migliore cacio e pepe della città”.

Pipero al Rex, Roma

  • “Maestria e competenza in sala di Alessandro Pipero e talento in cucina di Luciano Monosilio. Qui puoi gustare la carbonara più cremosa che tu abbia mai mangiato”.

C.d.G.

 

Share

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette
Banner
Banner
Banner

Facebook Fan Box

Banner
Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Roberto Chifari
Daniela Corso
Ilaria de Lillo
Lorella Di Giovanni
Alessandra Flavetta

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Stefania Giuffrè

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Giovanni Paternò
Geraldine Pedrotti
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Giorgio Romeo
Rosa Russo
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it