Banner
Banner
24
Gen

In sei anni triplicate le bottiglie di Etna Doc

on 24 Gennaio 2019. Pubblicato in Archivio articoli dal 05/04/2011 - Scenari

Ma l’incremento dell’ultimo anno è del 5 per cento. Le aziende che certificano sono 108. Benanti: “In arrivo nuovi vigneti in produzione, la crescita non è destinata a rallentarsi, anzi...”


(L'Etna e Antonio Benanti)

Una fotografia del territorio del vino più intrigante d’Europa. L’Etna ha triplicato la produzione di bottiglie a marchio Doc in sei anni. 

Il 2018, secondo i dati forniti dall’Irvo, ha chiuso il 2018 con 26.990,11 ettolitri di vino Doc. Che tradotti in bottiglie fanno circa tre milioni e 598 mila bottiglie. Una crescita vertiginosa se confrontata, così come si può vedere dalla tabella, con il 2012 quando gli ettolitri di vino prodotti erano stati 9.468,93, una cifra che corrisponde a circa un milione e 262 mila bottiglie. Un ritmo di crescita con pochi eguali. Il dato del 2018 tuttavia se confrontato al 2017 (quando gli ettolitri furono 25. 586,96) fa registrare un incremento di appena del 5 per cento, quasi a voler rappresentare un consolidamento. Ma sono in arrivo nuovi vigneti che a breve entreranno in produzione e quindi il dato è destinato ad aumentare. Secondo una stima del consorzio dovrebbero entrare in produzione altri 250 ettari circa di vigneto, in prevalenza nuovi impianti che rappresentano un terzo in più rispetto ai circa 750 ettari già in produzione e che formano il vigneto Etna. E pertanto il numero di bottiglie subirà un altro forte incremento. 


(Dati forniti da Irvo)

Crescono anche le aziende che vinificano e imbottigliano (in pratica quasi tutte) giunte nel 2018 a quota 108. Anche qui nulla di paragonabile nel mondo del vino se si confronta questo dato a circa quindici anni fa quando le aziende etnee si contavano sulle dita delle mani. Spiega Vincenzo Cusumano, direttore dell’Irvo: “I numeri elaborati dai nostri esperti certificano lo stato di salute di un territorio in crescita con un grande appeal. Un bene per i produttori stessi, per il territorio e per l’immagine di tutto il vino siciliano. E abbiamo buoni motivi per ritenere che questa crescita non abbia ancora toccato il suo culmine”. Antonio Benanti, presidente del consorzio Etna Doc: “Il cda del consorzio sta monitorando con grande attenzione tutti questi numeri. È un modo per capire cosa è l’Etna e in che direzione sta andando. Registriamo con soddisfazione una crescita costante e non c’è previsione che questa crescita rallenti. Anzi. È un segno che la qualità coniugata al territorio premia gli sforzi”.

IN QUESTO LINK LA TABELLA COMPLETA

C.d.G.

Share

Commenti  

 
0 #1 Carlo Merolli 2019-01-24 20:27 E´triplicata anche la vendita ? Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Articoli correlati

Siamo online da
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Publisette

Facebook Fan Box

Banner

Ultimi commenti

Area Riservata

 

Direzione, redazione
ed amministrazione:
Via Giuseppe Alessi, 44
(ex via Autonomia Siciliana)
90143 Palermo
Tel. +39 091 336915
Cronache di Gusto
autorizzazione
del tribunale di Palermo
numero 9 del 26-04-07

Cronache di Gusto
è iscritta al Roc
(Registro degli Operatori
di Comunicazione)
col numero 32897

Editoriale De Gustibus Italia
P.IVA 05540860821

Fabrizio Carrera
direttore responsabile

Coordinamento:
Giorgio Vaiana

Webmaster e
Web&Graphic Designer:
Floriana Pintacuda

Collaboratori
Andrea Busalacchi
Andrea Camaschella
Marina V. Carrera
Sofia Catalano
Roberto Chifari
Lorella Di Giovanni

Maria Giulia Franco
Annalucia Galeone
Cristina Gambarini
Federica Genovese
Costanza Gravina
Clarissa Iraci

Francesca Landolina
Federico Latteri
Bianca Mazzinghi
Clara Minissale
Fiammetta Parodi
Geraldine Pedrotti
Stefania Petrotta
Michele Pizzillo
Fabiola Pulieri
Enzo Raneri
Mauro Ricci
Marco Sciarrini
Maristella Vita
Manuela Zanni

Concessionaria
per la pubblicità
Publisette
Via Catania, 14
90141 Palermo
tel 0917302750
info@publisette.it

COOKIE POLICY
PRIVACY POLICY
INFORMATIVA PRIVACY